Roland Garros 2013: Tsonga atomizza Federer

Tennis-Jo-Wilfried-Tsonga.jpg

In 1h51′ Jo-Wilfried Tsonga ha battuto Roger Federer 7-6 6-3 6-3, qualificandosi così per le semifinali del Roland Garros 2013. Un punteggio netto, che rappresenta una partita nella quale Tsonga ha dominato in lungo e in largo lo svizzero ex numero 1 mondiale.

Per il francese, numero 6 del tabellone, si tratta della prima semifinale nel torneo di casa, che inoltre arriva dopo un percorso praticamente perfetto, non avendo concesso neanche un set ad i suoi avversari e mostrando un gioco di altissimo livello. Lo stesso percorso netto è però stato fatto anche dal suo prossimo avversario, lo spagnolo David Ferrer.

Il pubblico francese potrà ritrovare un giocatore in semifinale del torneo maschile dopo 5 anni, visto che l’ultimo a riuscire in questa impresa è stato Gaël Monfils nel 2008. Lo stesso Tsonga, però, ha raggiunto le semifinali a Wimbledon nelle ultime due edizioni, ma è uscito sconfitto in entrambi i casi. L’unica finale in un torneo del Grande Slam per il francese risale al 2008, quando perse con Novak Đoković nella finale dell’Australian Open.

E in Francia già si sprecano i paragoni con Yannick Noah, vincitore al Roland Garros 1983, ultimo giocatore di casa ad essere riuscito in quest’impresa. Anche Tsonga non sembra disprezzare l’idea: “Non ho intenzione di fermarmi qui“, ha detto subito dopo il match.

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top