Nuoto, USA: il poker di Missy Franklin

Nuoto-Missy-Franklin.jpg

Quarto titolo in quattro giorni per Missy Franklin ai Campionati Statunitensi in corso di svolgimento ad Indianapolis (Indiana). La statunitense ha infatti dominato la prova dei 100 m dorso, che l’ha già vista vincere l’oro olimpico a Londra 2012, chiudendo con la miglior prestazione mondiale dell’anno. La 18enne, infatti, ha fermato i cronometri sul tempo di 58”67, con 60/100 di vantaggio su Elizabeth Pelton.

Considerando anche le vittorie sui 100 m e i 200 m stile libero, nonché sui 200 m dorso, la Franklin si è già aggiudicata quattro pass per le prove individuali ai Mondiali di Barcellona. Naturalmente la giovane campionessa a stelle e strisce sarà presente anche nelle staffette, mentre stanotte proverà a qualificarsi sui 200 m misti.

Ma un’altra ragazza ha capitalizzato l’attenzione ieri: si tratta della 16enne Katie Ladecky, che ha vinto i 400 m stile libero in 4’04”05, stabilendo il nuovo record nazionale per una nuotatrice della sua età. Per lei si tratta del secondo successo dopo quello sugli 800 m, distanza che l’ha vista trionfare anche alle Olimpiadi. Qualificata sui 400 m anche Chloe Sutton (4’06”64).

Connor Jaeger ha invece fatto la doppietta 400 m – 1500 m, vincendo la prova più breve delle due in 3’45”89, davanti a Matt McLean (3’47”16).

Dopo la vittoria sui 50 m dorso, David Plummer ha vinto anche la distanza doppia, terminando la prova in 53”10, con 15/100 di vantaggio sul campione olimpico Matt Grevers.

Kevin Cordes si conferma come il nuovo fenomeno della rana, grazie alla vittoria sui 100 m in 59”99, precedendo Nick Fink (1’00”24).

La stessa corsa, in versione femminile, è stata vinta da Breeja Larson (1’06”16) su Jessica Hardy (1’06”49).

giulio.chinappi@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top