Golf, gran finale di Paul Casey: l’Irish Open è suo

oa-logo-correlati.png

Paul Casey prende il sopravvento nelle ultime 18 buche, scavalca tutti e conquista l’Irish Open (€ 2.000.000) da gran giocatore qual è l’inglese, vittorioso in 274 colpi (68 72 67 67, -4) sul Carton House GC di Maynooth. Per il 36enne di Cheltenham è il 12° successo sull’European Tour, che gli vale un premio di 330.000€.

Casey ha sfruttato a pieno il crollo del leader della giornata di ieri, Joost Luiten, piazzando il break decisivo tra la 8 e la 11, chiuse con quattro birdie consecutivi. Occasione di bis sfumata, dopo la vittoria in Austria, per l’olandese, autore di un +2 oggi e scivolato in 2a posizione con 277 (67 70 66 74, -11), al pari dell’inglese Robert Rock (69 66 71 71). Ha ceduto nel momento decisivo anche Pablo Larrazabal, quarto alla fine con 278 (-10), primo di quattro spagnoli presenti nella top ten. Al quinto posto, infatti, hanno chiuso José Maria Olazabal, Alvaro Quiros e Rafa Cabrera-Bello, oltre a Shane Lowry e Gareth Shaw (279, -9).

32° posto finale per un altalenante Francesco Molinari (286 – 73 67 76 67, -2), al solito penalizzato da un putt davvero poco performante nelle giornate negative. Chicco è risultato l’unico italiano ad aver passato il taglio, alla luce delle eliminazioni di Lorenzo Gagli, Alessandro Tadini e Matteo Delpodio.

Foto: Getty Images

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top