Giochi del Mediterraneo 2013: il programma del karate

Karate.jpg

Due giorni intensi e da vivere tutti sul tatami: il karate ritorna protagonista ai Giochi del Mediterraneo 2013, importante vetrina per l’arte marziale che non può godere del palcoscenico olimpico.

A Mersin saranno 10 gli ori che saranno assegnati, equamente divisi tra categorie maschili e femminili: si comincia il 28 giugno alle ore 8 italiane, con le eliminatorie e la conseguente finale nella categoria 50 kg donne. Le speranze italiane sono tutte riposte nella 23enne Giorgia Gargano. 

Sarà molto fitto il programma all’Edip Buran Sports Hall, visto che a seguire sarà la volta della categoria 60 kg uomini , con il napoletano Luca Maresca a difendere i colori azzurri. A metà giornata invece toccherà ancora alle donne con i 55 kg e la foggiana Selene Guglielmi che tenterà di andare nuovamente a medaglia come avvenuto a Pescara 2009.

Eliminatorie e finali nel giro di un’ora anche per gli uomini nei 67 kg, con Gianluca De Vivo in gara per gli azzurri.

Dopo la pausa pranzo, si ritornerà sul tatami con le donne della categoria 61 kg, dove Laura Pasqua proverà ad ottenere l’oro dopo l’argento di 4 anni fa a Pescara. Chiuderanno la giornata di gare maschile, gli incontri della categoria 75 kg con il piemontese Luigi Busà sul tatami, mentre per le donne chiusura dedicata ai 68 kg: Greta Vitelli e Chiara Zuanon saranno le rappresentanti azzurre.

Sabato 29 invece si chiuderà tutto nel giro di una mattinata: eliminatorie e finale degli 84 kg maschile, con i palermitani Nello Maestri e Stefano Maniscalco in gara.

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top