Football americano: dalle semifinali al SuperBowl

oa-logo-correlati.png

Ancora un giorno per rifinire i dettagli, affinare gli schemi, aumentare l’intesa e preparasi alla battaglia delle semifinali del Campionato Italiano di football americano che, con quattro squadre ancora in corsa per il titolo tricolore, intravede lo striscione del traguardo: il SuperBowl.

Saranno i Warrios Bologna e i Seamen Milano ad aprire il programma di questo spettacolare fine settimana in quel dello stadio “Bernardi” del capoluogo emiliano, dove i bolognesi ospiteranno la formazione meneghina, la quale dopo aver superato gli Hogs di Reggio Emilia, nel Wild Card Round, è giunta a giocarsi questa fantastica possibilità.  Immaginiamo, quindi, che padroni di casa cercheranno di imporre il fattore campo agli ospiti, dato che tra le mura amiche hanno perso una sola partita negli ultimi tre anni, mentre i lombardi, sulle ali dell’entusiasmo e con l’infermeria finalmente vuota, cercheranno di cavalcare lo spirito che li ha contraddistinti per tutta la stagione sfatando anche la legge dei grandi numeri che li ha visti sconfitti in trasferta per tutto l’anno, ad eccezione del derby vinto “fuori casa” contro i Rhinos.

La seconda semifinale, invece, vedrà opposti invece i Panthers Parma e i Dolphins Ancona in un duello che si preannuncia spettacolare. I campioni d’Italia sognano uno storico bis e quale migliore occasione di centrare l’ennesima finale, se non davanti al proprio pubblico in un impianto come quello del “XXV Aprile”, dove la passione dei tifosi parmensi è stata l’arma in più di queste ultime stagioni. Dall’altra parte però, ci saranno i marchigiani, i quali, dopo un inizio di stagione che non lasciava presagire davvero nulla di buono, (due sconfitte in altrettante partite) si sono ripresi e appaiono in gran forma come dimostra la vittoria ottenuta una settimana fa contro i temibili Giants Bolzano; per gli anconetani arrivare all’atto finale, che si disputerà a Ferrara, sarebbe davvero il coronamento di un sogno e non è detto che i “delfini” si vogliano accontentare proprio sul più bello.

michele.cassano@olimpiazzurra.com 

Lascia un commento

Top