Basket, Roma-Siena: tutti i numeri della finale scudetto

oa-logo-correlati.png

Nel segno del sette: la finale scudetto tra Roma e Siena che si inizierà a giocare da martedì prossimo ha nel numero fortunato tanti significati che si andranno ad incrociare nella sfida al tricolore per la stagione 2012-2013. Se i capitolini di coach Calvani tenteranno di sfatare lo spiacevole precedente della finale 2007-2008, porteranno in bacheca il settimo titolo della loro storia, bissando lo storico successo tricolore del 1982-1983 (stagione in cui i giallorossi trionfarono anche nel calcio). Ben altri numeri invece per i senesi di coach Banchi, attesi dalla loro settima finale scudetto consecutiva, la prima dell’era post Pianigiani.

Sarà una sfida tra due attacchi dal potenziale simile: leggerissimo il vantaggio della Lottomatica Roma che finora ha realizzato 3400 punti in stagione, contro i 3384 della Montepaschi; statistiche che premiano i senesi soltanto nei falli commessi (994 contro 899) e negli assist (593 contro 491), in svantaggio infatti in tutte le altre valutazioni, dai falli subiti (920 contro i 963 romani) fino al numero di rimbalzi (1475 vs 1630), passando per palle perse e recuperate: 627 perse e 332 recuperate per i senesi, mentre i capitolini risultano più confusionari con 724 palle perse, ma 352 recuperate.

In sostanziale equilibrio invece le percentuali di tiro: Siena avanti di poco con un 50,9% da 2 su 1588 tiri totali, mentre Roma con 1816 tentativi va a segno nel 50,2 % dei casi. Tira molto più dalla lunga distanza Siena, che con il suo 36,5% su 1075 tentativi, è avanti di un soffio su Roma ferma al 36,4% su 829 conclusioni dall’arco dei 6,75 metri. Siena leggermente avanti anche dalla linea della carità, con un 73,3% su 808 tiri totali, mentre Roma si ferma momentaneamente al 71,7% su 935 tentativi.

Statistiche a parte si prospetta una finale scudetto molto combattuta e non è da escludere anche nell’ultimo atto il ricorso a gara sette, un numero che in ogni caso ricorrerà nelle statistiche di una delle squadre al termine della serie…

Gianluigi Noviello

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top