Basket femminile, Europeo: alla scoperta della Spagna

oa-logo-correlati.png

Oggi si conclude la presentazione delle avversarie dell’Italia nel primo girone dell’Europeo di basket femminile. Ora tocca alla Spagna, avversaria pericolosa per le nostre azzurre e che potrebbe contendere il ruolo di seconda forza alla squadra di Ricchini e alla Svezia.

La formazione spagnola ha passato momenti difficili dopo la prematura eliminazione dai campionati europei del 2009, dove le iberiche colsero solamente un nono posto, e per questo motivo è partito un processo di ricostruzione (anche se spazio per veterane come Aguilar e Valdemoro c’è sempre), che ha cominciato a dare i suoi frutti con la qualificazione a questa manifestazione. Anche le giovanili, under 16 e under 18, stanno fecendo molto bene e per questo il futuro del basket femminile spagnolo è più che roseo.

Non va dimenticato come la Spagna prima di quel nono posto aveva conquistato cinque medaglie consecutive nei precedenti Europei, con il risultato migliore con l’argento nel 2007. Mentre nel lontano 1993 era salita addirittura sul gradino più alto del podio.

Nel girone di qualificazione le Furie Rosse sono giunte seconde alle spalle della Svezia, che troveranno proprio in Francia. Proprio le due sconfitte con le scandinave sono costate la seconda piazza alla Spagna, che così cercherà di vendicare i due ko proprio nell’occasione più importante dell’anno.

Queste le dodici ragazze scelte da coach Lucas Mondelo:

4 Laura Nicholls  (89′, Ala, 1.89, )
5  Cindy Lima (81′ Centro, 1.96, )
6 Silvia Dominguez (87′, Playmaker, 1.66, )
7 Alba Torrens ( 89′, Ala, 1.92, )
8 Cristina Ouvina (90′, Guardia, 1.74)
9 Laia Palau (79′, Playmaker, 1.76)
10 Elisa Aguilar (76′, Guardia, 1.72)
11 Marta Xargay (90′, Guardia, 1.81)
12 Laura Gil (92′, Centro, 1.92)
13 Amaya Valdemoro (76′, Ala, 1.83)
14 Sancho Lyttle (83′, Centro, 1.90)
15 Queralt Casas (92, Ala, 1.72)

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta da somoshe.com

Lascia un commento

Top