Atletica, caso Schwazer: perquisizioni in Fidal

oa-logo-correlati.png

Il caso Schwazer si allarga a dismisura. Dopo la condanna di 3 anni e mezzo inflitta al marciatore bolzanino in seguito alla positività all’EPO riscontrata poco prima delle Olimpiadi di Londra, questa mattina i Carabinieri del Nas avrebbero effettuato una serie di perquisizioni all’interno degli uffici romani della FIDAL (Federazione Italiana D’Atletica leggera) su ordine della Procura di Bolzano.

La magistratura non ritiene esaustiva l’indagine compiuta nell’ambito sportivo e sta prendendo in esame altre eventuali responsabilità nella storia.

Attenderemo sviluppi.

stefano.villa@olimpiazzurra.com

Tag

Lascia un commento

Top