Top&Flop: settimana positiva per judo e calcio a 5

oa-logo-correlati.png

1.- Calcio a 5: straordinario risultato per gli azzurri del Futsal nel mondiale FIFA in Thailandia. Infatti con la vittoria per 3-0 sulla Colombia nella finalina per il 3º/4º posto, gli azzurri del C.T. Menichelli si confermano per la terza volta consecutiva sul podio iridato (argento nel 2004, bronzo nel 2008 e 2012), come solo Spagna e Brasile hanno saputo fare negli ultimi 12 anni. Il bilancio del Bel Paese in questa World Cup è davvero positivo: vittorie di prestigio (6 su 7 partite) contro Argentina (3-2) e Portogallo (il 4-3 ai supplementari partendo da 0-3), 30 gol fatti e 13 subiti e una sola sconfitta, quella contro la Spagna bicampione del mondo. E il secondo bronzo dell’anno dopo quello nell’Europeo in Croazia. Un altro brillante risultato è stato il titolo di vice-capocannoniere per Rodolfo Fortino: otto reti (una in meno del capocannoniere russo Eder Lima). Insomma, una stagione da incorniciare per il nostro Futsal!

2.-Pattinaggio artistico: ancora doppio podio per i nostri pattinatori a Parigi, nel Trofeo Bompard ISU Grand Prix. Nell`artistico, Stefania Berton e Ondrej Hotarek sono riusciti nel libero a rimontare una posizione e chiudere la loro gara parigina sul podio. 169.49 punti e terza posizione dietro i russi Yuko Kavaguti/Alexander Smirnov con 187.99 e i canadesi Meagan Duhamel/Eric Radford con 186.71. Nella Danza, invece, Anna Cappellini e Luca Lanotte hanno confermato il proprio secondo posto con i 153.26 punti totali ottenuti al termine del libero, dietro la coppia francese Nathalie Pechalat/Fabian Bourzat con 168.90 e davanti a quella russa Ekaterina Riazanova/Ilia Tkachenko con 146.03. I due Azzurri si sono così qualificati per le Finali Grand Prix di Sochi (6-9 dicembre). Avanti così ragazzi!

 
3.- Judo: agli Europei Under 23 di Praga, l’Italia chiude con 5 medaglie (Andrea Regis, argento, e Odette Giuffrida, Fabio Basile, Massimiliano Carollo e Valentina Giorgis bronzo) e tre quinti posti (Carmine Di Loreto, Edwige Gwend, Domenico Di Guida), che valgono il 13° posto nel medagliere ufficiale, ma che diventa il quarto in ordine di quantità di allori, superati soltanto dalla Russia a quota 10 (3-3-4), Germania a 6 (0-1-5) ed Ucraina a 5 (0-4-1). Da evidenziare particolarmente i podi di Giuffrida e Basile, due diciottenni che già salgono sul podio in questa categoria U23. In poche parole, è mancato l`acuto più pregiato, ma il talento su cui lavorare non manca di sicuro.

 
4.- Tennis: era ora, visto che il talento non scarseggia. Matteo Viola ha vinto il Challenger di Yokohama, in Giappone, con montepremi di 50mila dollari. Il 25enne veneziano, reduce dalle semifinali ad Ortisei, ha battuto in finale Mirza Basic per 7-6 (3), 6-3. Grazie a questo successo, il secondo in carriera a livello di Challenger dopo quello di Guayaquil dello scorso anno, Viola è salito fino al 123º posto nel ranking ATP, che costituisce il suo best ranking. La top 100 ora è davvero vicinissima e nel 2013 sarà nel mirino del veneto. Da evidenziare, inoltre, la quarta semifinale consecutiva di Gianluigi Quinzi nei tornei Futures in Sudamerica, battendo anche tennisti di 8 anni maggiori di lui e intorno alla 300º posizione ATP. Il marchigiano sta bruciando le tappe in maniera rapidissima, speriamo bene e… tocchiamo ferro!

Cari amici, alla prossima settimana!

Maurizio Contino

maurizio.contino@olimpiazzurra.com

Foto: Divisione Nazionale calcio a 5

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top