Ritmica, l’Ardor Padova vince la terza tappa di A2

oa-logo-correlati.png

Combattutissimo pomeriggio per la serie A2 di ginnastica ritmica in quel di Perugia dove si è disputata la terza tappa del campionato italiano.

A spuntarla è stata la Società Sportiva Ardor Cooperativa Sociale di Padova che vince con 146.075 punti. Tra le venete giganteggia il nastro di Kseniya Moustafaeva valutato 26.600. Completano l’opera il corpo libero di Beatrice Calzà, la fune di Diandra Calzavara, il cerchio di Beatrice Tornatore e le clavette di Emilia Zabeo).

Perde solo nel rush finale la Terranuova (145.600), ma le neopromosse possono solo gioire per questo favoloso secondo posto ottenuto con i denti da Sophia Nocentini, Gianna Migliorini, Arianna Leoni, Ganna Rizatdinova (fantastica palla da 27.400) e Stefania Bigi.

Completa il podio La Fenice Spoleto (145.050) dell’olimpica Andreea Stefanescu che primeggia nella fune (25.650) e aiuta le compagne Agnese Duranti, Giulia Ricci, Eleonora Nobili, Alexandra Piscupescu, Anna Scarabottini a concludere la prova di casa al terzo posto.

Non si ripetono, invece, le ragazze della Nervianese vincitrici delle prime due tappe: Giorgia Remartini, Arianna Armida, Martina Matteucci, Liubou, Charkashyna e Sara Corvo chiudono al quarto posto (143.925) ma mantengono la testa della classifica generale.

Quinta la Polimnia Romana, sesta la Cerreto D’Esi, settima l’Etruria, ottava la Ginnastica Pavese, nona la Ginnastica Petrarca 1877, decima la Ritmica 2000.

Per il dettaglio dei punteggi cliccate qui.

 

stefano.villa@olimpiazzurra.com

(per la foto grazie a Ginnastica Ritmica Italiana)

Lascia un commento

scroll to top