Pro12, recupero 4^ giornata: <em>testacoda</em> Zebre-Ulster

oa-logo-correlati.png

Nel bel mezzo dei test match autunnali, il Pro12 torna di scena allo stadio XXV Aprile di Parma, con il recupero della 4^ giornata tra Zebre ed Ulster, domenica pomeriggio alle 15:00. Partita programmata inizialmente per il 21 settembre, ma rinviata per la tragica morte del centro della squadra irlandese Nevin Spence.

Si sfidano la prima e l’ultima in classifica, nel più classico dei testacoda: aggiungiamoci che l’Ulster ha un ruolino di marcia finora perfetto con 7 vittorie su 7, mentre le Zebre l’esatto contrario ed ecco che la partita sembrerebbe già chiusa. Proprio la concomitanza con gli impegni delle nazionali, però, potrebbe aprire nuovi scenari.

Le Zebre arrivano al match di domenica con il morale notevolmente alto dopo la partita di Llanelli. Contro gli Scarlets si è sfiorata la prima vittoria stagionale e gli uomini di Gajan sembrano ormai ad un passo dal bersaglio grosso. “Proviamo sempre a far meglio: ora per migliorarci bisogna solo vincere”. Così il dt francese nella conferenza stampa che precede la sfida contro gli irlandesi. Sulla carta, non l’avversario migliore per conquistare il primo successo della storia bianconera. Eppure, gli spiragli per l’impresa ci sono e i motivi sono da ricercare alla voce “giocatori in nazionale”, ben 15 per la capolista celtica, un’intera formazione.

Per Gajan squadra che (con)vince non si cambia, o quasi. Solo due cambi rispetto alla partita giocata in Galles, tutti tra i trequarti, reparto falcidiato dagli infortuni. Si sono aggiunti alla lista, infatti, anche Buso e Benettin, senza contare le assenze di Orquera e Venditti chiamati in nazionali. Di conseguenza, nuova chance da titolare per il classe ’92 Leonardo Sarto, che prenderà posto all’ala; sulla corsia opposta, Gajan ha scelto il permit player proveniente dal Rugby Reggio, Alessandro Castagnoli. In mediana, da segnalare la  prima volta all’apertura per Daniel Halangahu. Confermato in blocco il reparto degli ‘avanti’, con Filippo Cristiano che indosserà per la seconda partita la fascia di capitano.

L’incontro verrà trasmesso in diretta da SportItalia2.

Formazione:

15 David Odiete
14 Leonardo Sarto
13 Matteo Pratichetti
12 Samuele Pace
11 Alessandro Castagnoli
10 Daniel Halangahu
9 Tito Tebaldi
8 Andries Van Schalkwyk
7 Filippo Cristiano (cap)
6 Filippo Ferrarini
5 Josh Sole
4 Filippo Cazzola
3 Luca Redolfini
2 Andrea Manici
1 Matias Aguero

A disposizione:
16 Andrea De Marchi
17 Salvatore Perugini
18 Flavio Tripodi
19 Emiliano Caffini
20 Nicola Belardo
21 Alberto Chillon
22 Ross McCann
23 Nicola Cattina

Foto: rugby1823.blogosfere.it

daniele.pansardi@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top