Pattinaggio di velocità: in luce il finlandese Koskela

oa-logo-correlati.png

Si è svolta oggi ad Heerenveen, in Olanda, la seconda giornata della prima tappa di Coppa del Mondo di pattinaggio di velocità.

Nella prima gara di giornata, i 500 metri maschili della Divisione B, Ermanno Ioriatti ha chiuso la sua gara in 13esima posizione, a 66 centesimi dal vincitore, il canadese Jamie Gregg.  Non ha portato al termina la sia gara Jan Daldossi. Nella stessa gara al femminile, le due azzurre presenti in gara, Yvonne Daldossi e Paola Simionato, hanno chiuso la loro gara rispettivamente in 15esima e 21esima posizione.

Discreta prestazione degli azzurri nei 1000 metri maschili della Divisione B: Mirko Nenzi ha concluso la sua gara in 14esima posizione, mentre Matteo Anesi è giunto in 16esima posizione.

Francesca Bettrone termina la gara dei 1500 metri femminili della Divisione B in 22esima posizione.

Nella prima gara della Divisione A, i 500 metri maschili, la vittoria è andata al finlandese Pekka Koskela, che ha preceduto di 2 centesimi il polacco Artur Was e di 11 centesimi l’olandese Jan Smeekens. Nell’omonima gara femminile, la vittoria è andata alla coreana Sang-Hwa Lee, davanti ad un’ottima Heather Richardson (Usa), terza la tedesca Jenny Wolf.

1000 metri maschili. Il canadese Denny Morrison  si porta a casa i suoi primi 100 punti stagionali, chiudendo la sua gara davanti il finlandese Pekka Koskela, già vincitore dei 500 metri maschili, terzo l’olandese Kjeld Nuis.

Seconda vittoria canadese di giornata. Nei 1500 metri femminili, Christine Nesbitt vince precedendo due olandesi: Marrit Leenstra, seconda, e Lotte Van Beek terza. Quinta  Martina Sàblikovà.

I padroni di casa dell’Olanda hanno portato a casa la vittoria nel Team Pursuit maschile, precedendo di 3 secondi e 14 la Russia, seconda chiude il podio la Corea. Buona la prestazione dell’Italia: Nenzi, Anesi e Cignini hanno chiuso la loro gara in ottava posizione a 8 secondi e 53 dai vincitori.

Ultima gara di giornata, la start mass donne: ad imporsi è stata l’olandese Mariska Huisman, davanti alla connazionale Jorien Ter Mors, terza la tedesca Claudia Pechstein.

michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

foto tratta da kuvat.uusisuomi.fi

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top