<i>Europa Tricolore</i>: Balotelli, ancora una prestazione buia

oa-logo-correlati.png

Come ogni settimana, ecco il consueto appuntamento con la rubrica dedicata alle prestazioni degli italiani impegnati nei più importanti campionati di calcio europei.

Momento negativo in Inghilterra, con il Chelsea di Roberto Di Matteo che impatta 1-1 contro lo Swansea e perde la leadership della classifica, passata al Manchester United grazie al 2-1 interno nel big-match contro l’Arsenal. Inutile, per gli ospiti, un grande Vito Mannone, autore di almeno tre parate fondamentali e incolpevole sui gol subiti. 0-0, invece, per il City di Roberto Mancini e Mario Balotelli, decisamente meno brillante rispetto alla passata stagione: riuscirà Supermario a tornare sui livelli estivi per far compiere il salto di qualità definitivo alla nazionale italiana? Buon pareggio per il Newcastle di un attento Davide Santon sul campo del Liverpool, mentre nelle leghe minori esulta il Watford di Gianfranco Zola, che supera il Leicester con una rete dell’ex Udinese Fernando Forestieri.

Crolla il Psg in Francia: gli uomini di Carlo Ancelotti, infatti, sono sconfitti in casa per 2-1 dal Saint-Etienne e perdono Zlatan Ibrahimovic per espulsione. Incolori le prestazioni di Salvatore Sirigu e Marco Verratti ed i parigini sono raggiunti in vetta dal Marsiglia, che però ha una gara in meno. Cede il primo posto della Ligue2 anche il Monaco di Claudio Ranieri, che non va oltre il pareggio sul campo dello Chamois Niortais e viene scavalcato dal Nantes. Successo in Liga per l’Espanyol del giovane Samuele Longo (ammonito), mentre l’Athletic Club schianta il Granada di un evanescente Antonio Floro Flores (subentrato nella ripresa) per 2-0.

In Olanda non riesce a confermarsi ‘ammazza-grandi’ Graziano Pellè, che dopo il gol all’Ajax assiste impotente al perentorio ko per 3-0 del suo Feyenoord contro la capolista Twente. Infine, importante vittoria per lo Zenit San Pietroburgo di Luciano Spalletti e Domenico Criscito, 2-1 nel finale contro il Rostov.

 

francesco.caligaris@olimpiazzurra.com

Twitter: @FCaligaris

Foto da: gqitalia.it

Lascia un commento

scroll to top