Judo: grande Italia nella Green Hill World Cup

Splendida giornata per i colori azzurri nel terzo appuntamento della Coppa del Mondo di Judo. Al  Palafilkam di Ostia il pubblico italiano si è infiammato per due ottime vittorie, entrambe arrivate dal settore femminile: nei 48kg Valentina Muscatt ha ottenuto la medaglia d’oro sconfiggendo in finale la belga Amelie Rossenau, mentre nei 52kg l’attesissima Elena Moretti ha trionfato con pieno merito, avendo la meglio anche di avversarie dal ranking superiore rispetto all’azzurra. Davvero importante il successo della bresciana, perchè per la prima volta gareggiava in una nuova categoria di peso.

La Green Hill World Cup era l’occasione per vedere all’opera molti giovani atleti azzurri, che arrivavano dalle ottime performance degli Europei Under20 di Porec. Chi ha confermato di essere un judoka di ottimo livello è il napoletano Carmine Di Loreto(-60kg), che, dopo il bronzo europeo, è salito ancora una volta sul gradino più basso del podio.

Ottime indicazioni sono arrivate anche dai quinti posti ottenuti da due giovanissimi ragazzi: Enrico Perlati,ventenne, ha sfiorato il podio nei -73kg, mentre Odette Giuffrida (17anni) ha illuminato il tatami prima di arrendersi nei ripescaggi per il bronzo nei -52kg.

Questi i risultati e le classifiche delle gare di tutti gli azzurri:

-48 Kg Donne
1) Valentina Moscatt ITA
2) Amelie Rosseneu BEL
3) Aurore Climence FRA
3) Ewa Konieczny POL

-52 Kg Donne
1) Elena Moretti ITA
2) Majlinda Kelmendi IJF
3) Lotte Denoo BEL
3) Miranda Wolfslag NED
5) Odette Giuffrida ITA


-60 Kg Uomini
1) Ludwig Paischer AUT
2) Issam Nour FRA
3) Matjaz Trbovc SLO
3) Carmine Di Loreto ITA


-66 Kg Uomini
1) Dimitri Dragin FRA
2) Kilian Le Blouch FRA
3) Julien Ottaviani FRA
3) Sebastian Seidl GER
5) Yuri Contegreco ITA


-73 Kg Uomini
1) Florent Urani FRA
2) Jonathan Allardon FRA
3) Piotr Kurkiewicz POL
3) Sosin Katsumi GER
5) Enrico Parlati ITA

 

andrea.ziglio@olimpiazzurra.com

foto tratta da giornaled’abruzzo.com

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Elena Moretti Odette Giuffrida

ultimo aggiornamento: 30-09-2012


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Judo: al via a Ostia la Green Hill World Cup

Boxe: innesti italiani negli ex Milano Thunder. C’è anche Mangiacapre