Canottaggio, campionati europei al via

oa-logo-correlati.png

Iniziano domani i campionati europei di canottaggio che si disputeranno sul lago di Varese. 36 nazioni rappresentate per un totale di 448 atleti; la squadra azzurra, unica ad essere impegnata in tutte le 14 discipline, sarà composta da 44 atleti.

La rassegna continentale varesina sarà l’ultimo atto di una stagione che non è stata sicuramente positiva per il remo azzurro, con la sola medaglia olimpica conquistata a Londra da Sartori e Battisti e con le pesanti critiche della maggior parte degli atleti alla Federazione italiana. Polemiche che sembrano non finire mai vista l’esclusione di Elia Luini dalla manifestazione. Il campione di Gavirate, in un’intervista rilasciata al quotidiano locale varesenews, ha fatto sapere di non essere stato selezionato, manifestando tutta la sua amarezza: “Ho davvero fatto di tutto per essere presente, ingoiato rospi e provato ad accettare tutte le cose che mi venivano chieste. Evidentemente hanno scelto di lasciarmi a casa, senza però dirlo chiaramente”. 

D’altro canto la FIC ha dichiarato, attraverso un comunicato stampa, di aver ricevuto un certificato medico dal Circolo Canottieri Aniene (società di Luini) in cui l’argento olimpico di Sidney si rendeva indisponibile per la competizione.

Lasciando per il momento da parte questo scontro che durerà probabilmente sino alle elezioni del nuovo consiglio federale, ecco la lista degli azzurri che da domani sino a domenica scenderanno in acqua per conquistare una medaglia:

Domenico Montrone (singolo), Alessio Sartori, Romano Battisti (doppio), Gabriele Cagna, Matteo Baluganti, Bernardo Miccoli, Luca Rambaldi (quattro di coppia), Giuseppe De Vita, Andrea Palmisano (due senza), Marco Di Costanzo, Matteo Castaldo, Emanuele Liuzzi, Simone Ponti (quattro senza), Andrea Tranquilli, Sergio Canciani, Vincenzo Capelli, Mario Paonessa, Pierpaolo Frattini, Leopoldo Sansone, Giuseppe Vicino, Paolo Perino e il timoniere Enrico d’Aniello (otto), Leone Barbaro, Matteo Mulas (doppio pesi leggeri), Luca De Maria, Armando dell’Aquila, Martino Goretti, Alin Zaharia (quattro senza pl), Laura Schiavone (singolo), Giulia Pollini, Erika Bello (doppio), Gaia Marzari, Laura Basadonna, Veronica Paccagnella, Silvia Torsellini (quattro di coppia), Laura Milani, Elisabetta Sancassani (doppio pl), Claudia Wurzel, Sara Bertolasi (due senza). Le ultime due faranno parte anche dell’equipaggio dell’otto insieme a Enrica Marasca, Gaia Palma, Gabriella Bascelli, Giada Colombo, Alessandra Patelli, Sara Magnaghi e la timoniera Federica Cesarini.

Una nazionale giovane con molti canottieri che si sono distinti ai campionati mondiali giovanili di Trakai.

francesco.drago@olimpiazzurra.com

Lascia un commento

scroll to top