Canottaggio: Marcello Miani ed Elia Luini di nuovo insieme! Un doppio pl per Rio 2016

ESCLUSIVA – Ritorno al passato. Marcello Miani ed Elia Luini di nuovo insieme nel doppio pesi leggeri come già accaduto nel triennio di avvicinamento ai Giochi Olimpici di Pechino 2008 e fino ai Mondiali di Poznan nel 2009. Un duo che ha dato tanto al canottaggio italiano, con due Coppe del Mondo in bacheca, oltre ad un argento ed un bronzo mondiale. Resta il grande rimpianto del quarto posto a cinque cerchi del 2008, anche se quell’amarezza potrebbe ora venire colmata da una nuova, affascinante sfida.

E’ lo stesso Marcello Miani, ospite della trasmissione “Victory, Rotta su Rio 2016” in onda il prossimo 21 gennaio alle ore 19.00 su Nuova Rete (con streaming su OA), a spiegarci le modalità che hanno dato alla luce il progetto: “Lo scorso anno i tecnici più volte mi hanno chiesto di gareggiare nella punta (4 senza pl, ndr), ma quella barca non fa molto bene alla mia schiena, senza contare che a me piace remare di coppia. L’idea di riproporre un equipaggio con Elia è arrivata dalla Federazione e, a dire il vero, io non aspettavo altro“.

Per rappresentare la Nazionale italiana nei grandi appuntamenti del 2015 (tra cui i Mondiali di Aiguebelette, in Francia, dove si assegneranno buona parte dei pass olimpici per Rio), tuttavia, i veterani del remo tricolore dovranno vincere la concorrenza di Pietro Ruta e Andrea Micheletti: non un’impresa semplice, considerando che si tratta di un equipaggio da due stagioni ai vertici internazionali e reduce da due quarti posti negli ultimi due Mondiali disputati. Miani, ad ogni modo, è pronto alla sfida: “Il nostro obiettivo è presentarci preparati alle selezioni e vincerle. Sin dai primi test in acqua abbiamo visto che la barca viaggia bene, quindi perché non provarci? Se ci fossimo resi conto di non essere competitivi, avremmo subito lasciato perdere. Se ci siamo rimessi in gioco, è perché vogliamo puntare in alto“.

Il 30enne romagnolo, campione del mondo in carica del singolo pesi leggeri (specialità non olimpica), per ora preferisce non fissare obiettivi, così come chiude la porta momentaneamente anche ad un 4 senza pl: “E’ presto per parlare di traguardi, prima dobbiamo diventare l’equipaggio ufficiale della Nazionale e per farlo dobbiamo dimostrare di meritarci il posto. Il 4 senza? Per me c’è solo il doppio in questo momento, quella è un’ipotesi che terrei solo come ultima possibilità. Perché, come ho detto, io do il mio meglio proprio in doppio“.

Infine una panoramica sugli avversari al di fuori dei confini dello Stivale. Miani individua l’imbarcazione favorita per i Mondiali: “Penso che i francesi Stany Delayre e Jeremie Azou abbiano qualcosa in più degli altri. Eppure l’ultima rassegna iridata è andata al Sud Africa, a dimostrazione che sono battibili. Come tutti“.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pagina FB Marcello Miani

federico.militello@olimpiazzurra.com

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Elia Luini Marcello Miani

ultimo aggiornamento: 09-01-2015


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Equitazione: i cavalieri belgi alla conquista della Svizzera

Fina Awards: Cagnotto seconda, nelle top six anche Grimaldi e Gorlero