Buon esordio per la Futura Roma, l’RK Gen Zagorje passa sul 26-18

oa-logo-correlati.png

Esordio in Top League slovena per la Futura Roma. Le ragazze di Mister Trespidi, al loro esordio, hanno affrontato le vice-campionesse slovene dell’RK Gen Zagorje. L’esperienza delle padrone di casa si è sentita, infatti si sono aggiudicate il match per 26-18, nonostante l’ottima prestazione di Lenardon e compagne.

Parte lento il match, la prima rete dello Zagorje arriva solo al sesto minuto, con l’immediato pareggio di Christina Gheorghe. Al 12′ proprio quest’ultima porta la sua squadra in vantaggio. Al primo timeout chiamato da Trespidi (13′) le due squadre sono in parità. Il primo tempo si chiude sul 13-7 a favore delle slovene.

Nella ripresa, Roma recupera otto punti portandosi sul 20-12. Solo alcuni errori dai sei metri negli ultimi 3′ permettono alle vice-campionesse di Slovenia di chiudere con otto reti di vantaggio la contesa sul 26-18.

Una gara intensa e combattuta, “la dimostrazione che qui nessuno ci regalerà niente”, commenta il tecnico Marco Trespidi a fine match. “Qui troveremo squadre che ci affronteranno come fosse sempre una finale ed è questo ciò che cercavamo. Il giudizio sulla partita è ovviamente positivo: la squadra c’è ed è presente. L’infortunio di Cappellaro nel primo tempo si è fatto sentire, sia in attacco che in difesa, ed abbiamo giocato con Bianca Del Balzo, 16 anni, per tutto il resto della partita”. Per il tecnico di Futura da rivedere la prestazione delle ali, “bene la batteria dei terzini e Sabrina Porini in porta ha dimostrato di essere ancora tra i migliori portieri d’Italia”.

michelepio.pompilio@olimpiazzurra.com

foto tratta da figh.eu

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top