Show Player

Canoa slalom, è l’ora di Molmenti



Parte oggi l’avventura olimpica della squadra azzurra di canoa slalom. Alle 14:30 italiane scenderanno in acqua per le batterie del C1 e del K1 Stefano CipressiDaniele Molmenti.

Proprio nel k1, disciplina regina della canoa, Molmenti punterà al bersaglio grosso. In questi ultimi tre anni il friulano ha vinto tutto: Mondiali, coppa del Mondo, Europei. L’unico titolo che manca alla Guardia Forestale è la medaglia d’oro alle Olimpiadi. L’allievo di Pierpaolo Ferrazzi (oro olimpico nel 92′ e bronzo a Sidney 2000) sarà l’uomo da battere nel K1. Nei 300 metri del Lee Valley White Water Centre gli avversari più temibili saranno il francese Etienne Daille, vincitore quest’anno di due prove di Coppa del mondo e lo sloveno Peter Kauzer, campione del mondo nel 2009 e nel 2011.

Loading...
Loading...

Stefano Cipressi, che ha staccato il pass olimpico agli Europei di Augsburg, rappresenterà il Bel Paese nella canadese monoposto. Una disciplina che sta pian piano crescendo anche in Italia con Roberto Colazingari, laureatosi pochi giorni fa campione mondiale under 23. Per il 29enne bolognese l’ingresso in finale sarebbe un grande risultato. I favoriti per la medaglia d’oro saranno l’atleta di casa David Florence e il transalpino Tony Estanguet, trionfatore nel 2000 a Sidney e ad Atene nel 2004.

Per quanto riguarda la canadese biposto Niccolò Ferrari e Pietro Camporesi proveranno a sorprendere, in una gara dove i gemelli slovacchi Pavol e Peter Hochschorner cercheranno di conquistare la quarta medaglia d’oro olimpica.

Nel K1 femminile, infine, la lotta per la medaglia d’oro pare essere tra la spagnola Maialen Chourraut, la slovacca Jana Dukatova e l’austriaca Corinna Kuhnle. La piemontese Clara Giai Pron si è guadagnata il pass olimpico a maggio, a discapito di Angela Prendin che aveva qualificato la barca tricolore ai campionati Mondiali dello scorso anno.

francesco.drago@olimpiazzurra.it

 

 

 

Loading...

Lascia un commento

scroll to top