Parigi-Nizza 2017, le pagelle della quinta tappa: Greipel che potenza! Kittel delude ancora

DIR_IMG.jpg

Nella quinta tappa della Parigi-Nizza, arrivo in volata sul traguardo di Bourg-de-Péage, dove si impone il gorilla Andrè Greipel. Andiamo a vedere i voti dei protagonisti odierni:

Andrè Greipel, voto 9: Una volata di grande potenza quella del Gorilla, che esce sulla destra con il vento in faccia e si porta a casa una grande vittoria. Una volata delle sue, con quella forza disumana che lo vede rimontare gli avversari uno ad uno e alzare le braccia al cielo per la vittoria. Quando è in giornata, Greipel è quasi impossibile da battere

Arnaud Dèmare, voto 8: Un secondo posto che conferma l’ottimo stato di forma del francese, che non può nulla però contro la forza di Greipel. Una volata impostata comunque bene, con i suoi compagni della FDJ sempre attenti a pilotarlo nella giusta posizione. In vista della Milano-Sanremo, Dèmare sarà sicuramente tra i favoriti, lui che ha già vinto la Classicissima nel 2016.

Dylan Groenewegen, voto 7: Il giovane sprinter olandese è stato il primo a lanciare la volata e per diversi metri ha sognato il successo. Nel finale però si è un po’ spento, chiudendo comunque con un ottimo terzo posto, per una stagione in cui potrebbe fare il definitivo salto di qualità.

Micheal Matthews, voto 6.5: Quarto posto per l’australiano, con tanto lavoro effettuato dalla Sunweb in fase di preparazione, ma non abbastanza per pilotarlo al meglio. Resta un buon risultato in chiave Milano-Sanremo.

John Degenkolb, voto 6: Il velocista tedesco si piazza ancora una volta tra i migliori, ma continua a mancare l’acuto e forse il treno della Trek – Segafredo non è ancora alla sua altezza. Per ora un’incognita per i prossimi appuntamenti

Sonny Colbrelli, voto 6: Il migliore italiano è ancora una volta Colbrelli, che chiude al 9° posto, ma come sempre, mette tutto il suo impegno nelle volate. Considerano la bella vittoria di lunedì, rimane il velocista italiano più promettente per questo inizio di stagione

Marcel Kittel, voto 5: Nulla da fare, nonostante sia dato da tutti come il favorito numero uno, Kittel non riesce a centrare il successo. Purtroppo un’altra giornata deludente, con la Quick-Step Floors che si muove troppo in anticipo e lo stesso Kittel sembra disorientato, trovandosi al vento troppo presto, sprecando energie preziose per il finale. Da rivedere nei prossimi impegni.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: © A.S.O.

Lascia un commento

Top