Judo: Miryam Roper verso il rilancio con i colori di Panama

Judo-Miryam-Roper-2.jpg

Sconfitta al primo turno dei Giochi Olimpici dalla futura medagliata d’oro Rafaela Silva, la trentaquattrenne tedesca Miryam Roper sembrava oramai avviata verso il ritiro dalle competizioni, anche perché la Germania ha nel frattempo trovato una degna sostituita nella categoria 57 kg come Theresa Stoll, classe 1995, già plurimedagliata a livello giovanile e recente vincitrice del Grand Prix di Düsseldorf.

Assente nel torneo di casa, la judoka che vanta tre medaglie europee ed un bronzo mondiale sembra essere intenzionata a continuare la propria avventura nell’agonismo, cambiando però di nazionalità sportiva: grazie alle origini della famiglia paterna, Roper potrà infatti rappresentare Panama, Paese che non vanta una grande tradizione judoistica.

La tedesca si trova in effetti nel piccolo Paese latinoamericano, anche se al momento non è ancora ufficiale il passaggio alla nuova nazionale. Al momento, Roper ha fatto sapere che si sta allenando a Panama e che spera di poter dare una mano per lo sviluppo del judo in questo Paese, che non ha mai ottenuto medaglie nelle grandi competizioni internazionali ad esclusione di quattro bronzi continentali, l’ultimo dei quali risale però al 1999 con Estela Riley.

Difficile dire con certezza, dunque, se vedremo effettivamente Roper combattere con il judogi panamense sul circuito mondiale, ma difficilmente la trentaquattrenne tornerà sul tatami con i colori tedeschi, visto che i rapporti con la federazione teutonica sembrano essersi deteriorati negli ultimi mesi.

giulio.chinappi@oasport.it

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

Tag

Lascia un commento

Top