Europa League 2017: Lione-Roma 4-2, le pagelle. Salah punge, Juan Jesus disastroso. Secondo tempo orribile

Salah-Roma-Gianfranco-Carozza.jpg

La Roma crolla nella ripresa e perde 4-2 contro il Lione nell’andata degli ottavi di finale di Europa League. Queste le pagelle dei giallorossi

Allison 6,5: il destro di Tolisso è forte e preciso e lui lo tocca ma non riesce a levarlo dalla porta. Salva la Roma in almeno tre circostanze, quando i giallorossi sbandano in maniera evidente. Non può davvero nulla sugli altri tre gol

Manolas 5: resta un po’ fermo in occasione del vantaggio del Lione con Diakhaby che gli spunta alle spalle. Si riscatta da questo errore, con qualche buona chiusura, ma quando il Lione spinge anche lui va in crisi.

Fazio 5,5: trova la zuccata vincente per il momentaneo vantaggio giallorosso, ma quando Fekir lo punta va in totale confusione e gli lascia troppo spazio per aprire il sinistro e metterla nell’angolino. Un errore fatale.

Juan Jesus 4,5: Va spesso in confusione, perdendosi banalmente per i suoi limiti tecnici. In occasione del gol del 2-2 gira a vuoto sulla combinazione tra Lacazette e Tolisso e nel 3-2 di Fekir non mette nemmeno la gamba per contrastare. Un disastro.

Bruno Peres 5,5: spinge meno del previsto anche perchè dalla sua parte Valbuena e Morel spuntano da tutte le parti. Nel finale va in completo debito d’ossigeno.

Emerson 5,5: la corsia di sinistra della Roma non eccelle, complice anche una prestazione opaca dell’italo-brasiliano che fatica in fase difensiva e anche in zona d’attacco non riesce ad incidere.

Strootman 6: si trova ovunque difesa, centrocampo e attacco. Gioca moltissimi palloni, andando spesso alla conclusione e sfiorando il gol con un bel destro da fuori area. Anche lui nel finale paga un po’ di stanchezza.

De Rossi 5,5: serve l’assist per il gol di Fazio, ma cala fisicamente con il passare del tempo e con lui anche la Roma, mancando completamente la fase di filtro in mezzo al campo. Dall’82’ Paredes s.v: entra in un momento difficile e prova a dare ordine.

Nainggolan 6: corre tanto, anzi tantissimo, ma spreca energie vitali che si fanno sentire in fase di conclusione verso la porta. Solita prestazione di grande cuore ed è uno dei pochi che in un brutto secondo tempo cerca di fare qualcosa. Esce stremato. Dall’85’ Perotti 5,5: non entra bene in partita, sbagliando molto, quasi tutto

Salah 6: il migliore della Roma. I suoi spunti mettono sempre in grande agitazione la difesa francese. Bravo a sfruttare l’errore di Diakhaby e ad involarsi tutto solo verso Lopes, battendolo sotto le gambe. Aveva offerto un assist meraviglioso a Dzeko, ma il bosniaco spreca tutto.

Dzeko 5: lotta, si sbatte e fa a portellate, ma quando c’è da concludere verso la porta non riesce ad incidere. Troppo molle, lento e macchinoso. Spreca una clamorosa occasione per segnare il terzo gol, sbagliando l’ultimo controllo. Al 93′ El Shaarawy s.v: cambio inutile

All.Spalletti 5: la solita Roma verrebbe da dire. Ottimo primo tempo, disastrosa nella ripresa. Da evidenziare un netto calo fisico negli ultimi venti minuti e forse andava fatto qualche cambio prima. Al ritorno serve una grande impresa

 

 

LIONE: Lopes 6,5, Rafael 6 (dal 46′ Jallet), Mammana 6 (dal 71′ Fekir 7), Diakhaby 5,5, Morel 6, Gonalons 6,5, Tolisso 7, Tousart 5,5, Valbuena 6,5, Ghezzal 6 (dal 76′ Cornet s.v), Lacazette 7,5. All.Genesio 7

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

foto: Gianfranco Carozza

Tag

Lascia un commento

Top