Tennistavolo, Qualificazioni Europei 2017: azzurre sconfitte dalla Slovacchia 3-1, ma non mancano i segnali positivi

Jamila_Laurenti-fitet.jpg

Prosegue con una sconfitta il cammino della selezione italiana di tennistavolo femminile nelle qualificazioni ai Campionati Europei di tennistavolo. Le azzurre, dopo essersi arrese contro la Francia, non sono riuscite a riscattarsi a Terni contro la Slovacchia, cedendo per 3-1, mostrando tuttavia ottimi segnali di crescita.

La prima a scendere in campo è Le Thi Hong Loan, che dopo essere passata in svantaggio 0-2 contro Eva Odorova recupera fino al 4-2, prima di cedere due frazioni iniziali, entrambe per 11-5. Nel terzo set la rappresentante del Bel Paese cerca di accorciare le distanze, ma è costretta ad arrendersi con il conclusivo 11-8.

Il secondo match ha visto invece la presenza di Veronica Mosconi, che pur avendo ceduto il primo set 11-6 è riuscita a giocare con grinta e tenacia, pareggiando il conto con l’11-4 della seconda frazione. Barbora Balazova è però un osso troppo duro per la piemontese, con la slovacca che pone fine all’incontro con i parziali di 11-7 e 11-5.

Nella terza sfida di giornata, si registra il bellissimo successo di Jamila Laurenti, capace di recuperare un primo set concluso 6-11, conquistando tre frazioni consecutive per 11-9, 11-6 e 11-8, piegando così Tatiana Kukulkova,  e regalandosi una splendida vittoria per i suoi 14 anni da compiere domani.

Le speranze italiane si affievoliscono però definitivamente nel quarto match, con la sconfitta di Le Thi Hong Loan contro Barbora Balazova per 11-8, 11-5, 11-4.

Una sconfitta dunque pronosticata per la selezione di Maurizio Gatti, che però può ritenersi soddisfatto per le ottime prestazioni messe in campo dalle sue giovani giocatrici.

Foto: Fitet

gianni.lombardi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top