Ciclismo: Visconti alla Bahrain-Merida con l’obiettivo delle Classiche?

Schermata-2016-09-20-alle-16.42.34.png

Tre volte campione italiano ma solo tre volte tra i migliori 10 in una Classica monumento: Giovanni Visconti ha deciso di abbandonare la Movistar, dove ha corso negli ultimi 5 anni, per accasarsi alla Bahrain-Merida, la nuova e ambiziosa formazione che avrà in Vincenzo Nibali il suo fare, in gara e fuori.

Per Visconti, ormai 33enne, l’occasione per provare a ritagliarsi il ruolo da capitano nelle Classiche, che gli è sempre stato precluso nelle ultime stagioni data l’ingombrante presenza di Valverde in squadra. Il tre volte tricolore si è dimostrato un corridore affidabile e prezioso, ma nella formazione spagnola è riuscito a vincere solo sei volte, due delle quali in un memorabile Giro d’Italia 2013, che sembrava potesse rilanciarlo anche in quest’ottica.

Rispetto alla Movistar, la Bahrain-Merida non avrà un vero e proprio leader nelle corse di un giorno ma potrà contare su tanti atleti di spessore che però non offrono garanzie. Da Enrico Gasparotto e Sonny Colbrelli, rispettivamente primo e terzo nella scorsa Amstel Gold Race, a Ion Izagirre, che liberatosi dell’ombra di Valverde, proprio come Visconti, potrebbe finalmente emergere in corse come Freccia Vallone o Liegi-Bastogne-Liegi ricordando anche la sua vittoria di tappa al Tour de France 2016 resistendo a Nibali in salita per poi staccarlo in volata.

In questo ecosistema un corridore ormai esperto e navigato come Visconti potrebbe trovare il terreno ideale per esprimersi al meglio, senza particolari vincoli di squadra e finalmente la possibilità di far fruttare a pieno le doti che ha. Potrebbe essere anche molto interessante il connubio tra Nibali e Visconti: rivali nelle categorie giovanili, potenzialmente una coppia formata da questi due atleti potrebbe regalare spettacolo e raccogliere ottimi risultati al Giro di Lombardia, la Classica in cui si sono espressi sui livelli migliori dell’arco della carriera. Prima, però, Visconti avrà a disposizione la prima vera Primavera da capitano della carriera: tra Amstel Gold Race, Freccia Vallone e sopratutto Liegi-Bastogne-Liegi speriamo di vederlo tra i migliori. Finalmente. 

Twitter: @Santo_Gianluca

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Foto: By Katie Chan (Own work) [CC BY-SA 4.0], via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Top