Ciclismo: il possibile calendario 2017 di Fabio Aru. Si punta tutto sul Giro d’Italia

Ciclismo-Fabio-Aru-Valerio-Origo-e1475316723910.jpg

Si è appena conclusa la stagione 2016, molto deludente per Fabio Aru, ma il 2017 già incombe per il fortissimo ciclista sardo. Ora che non ci sarà più l’ombra di Vincenzo Nibali in casa Astana, il vincitore della Vuelta 2015 sarà il primo attore nella compagine sarda. Quali sono i programmi per la prossima stagione?

L’obiettivo non sarà più il Tour de France, fallito in pieno la scorsa estate, bensì il Giro d’Italia che partirà dalla sua amata terra natale: la Sardegna. Lo start arriverà, così come nel 2016, in Spagna: ancora una volta sarà la Volta a la Comunitat Valenciana a scaldare il suo motore, ad inizio febbraio. Non resterà in terra iberica però, variando le tappe da percorrere: probabile l’inserimento nel programma dell’Abu Dhabi Tour e dell’attesissima Tirreno-Adriatico.

Poi sarà tempo di classiche: non solo l’Amstel Gold Race, non conclusa nel 2016, ma anche la Freccia Vallone e la Liegi-Bastogne-Liegi da correre, molto probabilmente, da protagonista, magari a caccia di un risultato che ancora manca nella sua carriera nelle corse di un giorno. A maggio, come detto, il Giro d’Italia, mentre è ancora molto incerto il finale di stagione che potrebbe vedere il sardo tornare sulle strade della Vuelta e, magari, vestire la maglia azzurra per il Mondiale di Bergen.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

 

Lascia un commento

Top