Calcio, qualificazioni Mondiali 2018: Italia-Spagna 1-1, le pagelle degli azzurri. Erroraccio di Buffon, benissimo i nuovi entrati

Buffon-4-italia-calcio-foto-twitter-uefa-euro-2016.jpg

Una grandissima battaglia, spesso e volentieri in trincea nella propria metà campo, ma un finale meraviglioso. Allo Juventus Stadium di Torino Italia-Spagna, valida per la seconda giornata del girone preliminare delle qualificazioni ai Mondiali si conclude sull’1-1 con le reti di Vitolo e De Rossi. Andiamo a vedere le pagelle degli azzurri.

Gianluigi Buffon, voto 4,5: inoperoso nel primo tempo, al 55′ viene colpito da Vitolo. Si assume tutte le responsabilità, visto il gravissimo errore commesso in uscita, dove ha praticamente mancato l’intervento in scivolata e lanciato l’attaccante iberico verso la porta sguarnita.

Andrea Barzagli, voto 7: si esalta nel suo stadio e mette in campo una prestazione fantastica in entrambe le fasi. Un muro in difesa, si propone anche davanti nei momenti di difficoltà.

Leonardo Bonucci, voto 6,5: fatica in fase di costruzione a causa del pressing iberico, non ha difficoltà invece in copertura su Diego Costa.

Alessio Romagnoli, voto 7: performance super per il centrale milanista al debutto da titolare in maglia azzurra. Non molla un centimetro, vince ogni duello.

Alessandro Florenzi, voto 5,5: solita grande grinta, questa sera non gli riesce spesso la giocata vincente, ma comunque la prova non è da buttare.

Daniele De Rossi, voto 6: buona prova da mediano, si esalta all’82’ quando si prende la responsabilità di battere il rigore del pareggio con grande freddezza.

Riccardo Montolivo, voto 5: parte a sorpresa da titolare, soffre tantissimo il centrocampo spagnolo. Esce anzitempo in barella a causa di un brutto infortunio. Dal 30′ Giacomo Bonaventura, voto 5,5: entra al posto del compagno di club e mette in campo tanta intensità, anche se non sempre contornata da qualità.

Marco Parolo, voto 4,5: uno dei peggiori del centrocampo italiano. Non riesce mai a trovare sbocchi, perde sempre palla sul pressing alto degli iberici. Dal 76′ Andrea Belotti, voto 6,5: è in forma strepitosa e si vede. Quindici minuti di grande qualità.

Mattia De Sciglio, voto 5,5: discreta la prestazione del terzino milanista sia in copertura, su un Carvajal scatenato, che in fase offensiva.

Eder, voto 6: tanto impegno, ma con pochi risultati fino all’80’ quando in uno spunto in area guadagna il rigore del pareggio.

Graziano Pellé, voto 5: prova a fare a sportellate contro i centrali spagnoli, ma, sia a causa dei pochi (e di scarsa qualità) palloni ricevuti, sia per una condizione non al top, non riesce a sfondare. Dal 59′ Ciro Immobile, voto 7: entra in campo con la voglia di spaccare il mondo e riesce a mettere in difficoltà più volte la difesa spagnola, andando spesso e volentieri vicino al gol.

All. Ventura, 5: la squadra è inguardabile nel primo tempo, schiacciata nella propria area dalla Spagna e non in grado di produrre alcuna azione degna di nota. Nella ripresa lo salvano Immobile e Belotti. Poco coraggioso nelle scelte iniziali che non hanno convinto per niente.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto:  twitter uefa euro 2016

Lascia un commento

Top