Basket, seconda giornata Serie A: Reggio Emilia rimonta e batte Sassari nell’anticipo

basket-pietro-aradori-reggio-emilia-supercoppa-foto-valerio-origo.jpg

Prima vittoria in campionato per la Grissin Bon Reggio Emilia, che nell’anticipo della seconda giornata della Serie A di basket supera 86-80 il Banco di Sardegna Sassari. Un successo ottenuto in rimonta, recuperando dodici punti di svantaggio all’intervallo, grazie ad uno straordinario terzo quarto e ad un finale solido

Sono sei gli uomini in doppia cifra in casa Reggio Emilia, con Pietro Aradori il migliore con 15 punti. Nel finale peró sono Needham e Polonara a risultare decisivi con importanti giocare sia in attacco che in difesa. A Sassari n on bastano i 24 punti di Darius Johnson-Odom, che sbaglia peró i liberi a venti secondi dalla fine che condannano la Dinamo.

Parte bene Sassari che con un ottimo Savanovic si porta sul 12-5. Reggio Emilia reagisce e si porta anche avanti, ma alla prima sirena è la Dinamo ad essere sopra 16-13. Nel secondo quarto Johnson-Odom  diventa il grande protagonista (saranno 13 punti all’intervallo) e Sassari allunga anche sopra la doppia cifra e le due squadre vanno negli spogliatoi con il vantaggio ospite 42-30

Al rientro dagli spogliatoi Delroy James costruisce il parziale che riporta sotto Reggio Emilia. Aradori firma anche il -1, ma Sassari ritorna sopra di otto punti. Altro break reggiano e Polonara firma il +2 (59-57). Nell’ultimo quarto si gioca punto a punto: una bomba di Gentile fa esplodere il pubblico di casa, ma dall’altra parte risponde Johnson-Odom. Polonara realizza un importantissimo gioco da tre punti e poi fa 2/2 dalla lunetta a 24 secondi dalla fine. Johnson-Odom finisce in lunetta ma sbaglia i liberi del pareggio e il rimbalzo di Needham e il successivo 2/2 chiudono la gara.

Questo il tabellino della partita:

GRISSIN BON REGGIO EMILIA – BANCO DI SARDEGNA SASSARI 86-80 (13-16; 17-26; 29-15; 27-23)

Reggio Emilia: Aradori 15, Needham 13, Polonara 12

Sassari: Johnson-Odom 24, Savanovic 11, Stipcevic 10

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

foto Valerio Origo

Lascia un commento

Top