Tennis, Us Open 2016: Lorenzi per la prima volta al terzo turno, sconfitti Fognini e Giannessi

lorenzi-supertennis.jpg

Nottata ricca di incontri a Flushing Meadows, dove si è svolto il secondo turno degli Us Open 2016, che hanno visto in campo ben tre italiani. Andiamo dunque ad analizzare i risultati degli azzurri.

Iniziamo dalla nota più lieta della serata, con il successo di Paolo Lorenzi sul francese Gilles Simon per 3-6, 6-2, 6-2, 6-7, 7-6, al termine di una sfida ricca di spettacolo e molto avvincente, durata oltre 4 ore. Nel primo set il transalpino parte molto forte, portandosi in vantaggio 3-0, e gestendo il vantaggio fino al conclusivo 6-3, mentre il secondo e il terzo parziale sono completamente appannaggio del romano, che vince con un doppio 6-2. A questo punto l’equilibrio la fa da padrona, con il tie-break che decide il quarto il quinto parziale, conquistati rispettivamente da Simon e Lorenzi, che approda per la prima volta in carriera al terzo turno di uno Slam, dove però affronterà un osso durissimo: Il numero 2 Atp Andy Murray.

Dopo l’ottima prova all’esordio contro lo statunitense Denis Kudla, Alessandro Giannessi esce di scena a Flushing Meadows, per via della sconfitta maturata per 6-1, 7-6, 7-5 contro lo svizzero Stan Wawrinka, numero 3 del seeding. L’elvetico si aggiudica senza problemi la prima frazione, ma lo spezino sprigiona tutta la grinta che lo ha guidato al primo turno, rendendo la vita difficile al vincitore del Roland Garros 2015, che deve ricorrere al tie-break per aggiudicarsi il secondo parziale, e al dodicesimo game per il terzo.

Una vera e propria maratona è invece quella che ha visto Fabio Fognini uscire sconfitto 6-0, 4-6, 5-7, 6-1, 6-4, nel match contro lo spagnolo David Ferrer, 11esima forza nel torneo. Dopo aver ceduto nettamente la prima frazione, il ligure riemerge dalle sue ceneri, recuperando due set (vinti rispettivamente 6-4 e 7-5), prima di subire un netto calo fisico, e cedere 6-1 e 6-4 i successivi due parziali, lasciando così il cemento americano.

Foto: pagina Facebook Supertennis

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it, do

Lascia un commento

Top