Nuoto, Paralimpiadi Rio 2016: l’assolo della Cina, Italia senza medaglie nel day 1

profilo-twitter-Paralympic-Games.jpg

Si è dunque conclusa la prima giornata di gare nell’Olimpic Acquatics Stadium di Rio De Janeiro nel nuoto paralimpico e, come da previsione, la nazionale cinese l’ha fatta da padrona. Ben 11 medaglie conquistate dalla squadra asiatica nel day 1 in piscina, impressionando per la profondità del suo movimento e le capacità acquatiche dei propri atleti. Un bilancio di 4 ori, 6 argenti ed 1 bronzo che la dice lunga sulle prospettive della compagine orientale nella rassegna brasiliana.

Degne di nota la vittorie di Jia Hongguang nei 100 rana s6 che col suo 1’12″27 ha stabilito non solo il nuovo record paralimpico ma anche quello mondiale. Un’impresa replicata da altri 3 connazionali in questa magico giorno per i colori cinesi all’insegna dei primati, come rappresentato dalla seguente tabella:

Event Date Round Name Nationality Time Record
Women’s 100 m Backtstroke S7 7 September Heats Ke Liting China 1.22.72 PR-AR
Women’s 100 m Backtstroke S14 7 September Heats Bethany Firth Great Britain 1.04.53 WR PR-ER
Men’s 100 m Breaststroke S6 7 September Heats Jia Hongguang China 1.12.27 WR – PR –AR
Women’s 100 m Breaststroke S6 7 September Heats Lingling Song China 1.24.66 WR -PR-AR
Women’s 100 m Breaststroke S9 7 September Heats Lisa Kruger Netherlands 1.15.47 WR -PR-ER
Women’s 100 m Buttefly S13 7 September Heats Amilova Fotimakhon Uzbekistan 1.04.72 WR -PR-AR
Men’s 100m Backstroke S6 7 September Final Tao Zheng China 1.10.84 WR -PR-AR
Men’s 100m Backstroke S14 7 September Final Kook Lee In South Korea 59.82 PR-AR
Women’s 100 m Backtstroke S14 7 September Final Bethany Firth Great Britain 1.04.05 WR PR-ER
Men’s 100m Breaststroke SB9 7 September Final Furong Lin
Rick Pendlton
James Leroux
China
Australia
Canada
1.04.72
1.08.27
1.10.03
AR
OR
AM
Women’s 100 m Breaststroke S6 7 September Final Lingling Song China 1.21.43 WR -PR-AR
Men’s 100 m Buttefly S13 7 September Final Ihar Boki
Kirill Pankov
Belarus
Uzbekistan
53.85 WR -PR-ER
AR
Women’s 100 m Buttefly S13 7 September Final Rebeca Meyers United States 1.03.25 WR -PR-AM
Women’s 100 m Freestyle S3 7 September Final Zulfiya Gabidulina
Olg Sviderska
Patrica Valle
Kazakhstan
Ukraine
Mexico
1.30.07
1.34.86
1.57.86
WR -PR-AR
ER
AM
Men’s 200m Freestyle – S5 7 September Final Cameron Leslie New Zealand 2.52.10 OR
Women’s 200m Freestyle – S5 7 September Final Li Zhang China 2.52.10 AR
Men’s 400m Freestyle – S8 7 September Final Oliver Hynd Great Britain 4.21.89 WR -PR-ER
Women’s 400m Freestyle – S8 7 September Final Lakeisha Patterson Australia 4.40.33 WR-PR-OR

Una grandiosa Cina ma non unica a mostrare segnali decisamente confortanti. In questo esordio nella vasca carioca, promosse a pieni voti sono senza dubbio la nazionale britannica ed olandese, autrici di eccellanti prestazioni e presenti in quasi tutte le finali della serata in quel di Rio. In particolare, il team del Regno Unito, con le sue 7 medaglie ottenute quest’oggi, ha messo in mostra le stesse qualità dei Giochi Olimpici, vale a dire una strepitosa varietà di atleti di grande qualità ed una cura dei dettagli quasi maniacale.

E l’Italia? Zero medaglie per la nostra squadra ma le attese per questa prima giornata, va detto, non erano molte. Le quattro finali conquistate, con Xenia Palazzo (ottava nei 100 dorso s14), Alessia Berra (sesta nei 100 farfalla s13), Giovanni Sciaccaluga (settimo nei 200 stile libero s5) ed Emanuela Romano (quinta nei 100 dorso s6), con prestazioni cronometriche da primato italiano, costituiscono già un ottimo risultato per la nostra rappresentativa che domani mettere in acqua i propri assi, vale a dire Federico Morlacchi e Cecilia Camellini. 

RISULTATI COMPLETI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: profilo twitter paralympic games

Lascia un commento

Top