F1, GP Singapore 2016: Rosberg per il controsorpasso iridato, le Ferrari per ripetere l’impresa dell’anno scorso

Rosberg-Monza-10-Foto-Cattagni.jpg

Torna la F1 e lo fa sull’incantevole circuito di Marina Bay, Singapore. Ci siamo lasciati a Monza, con il Gran Premio d’Italia vinto da Nico Rosberg: il tedesco, al suo primo successo in carriera sul tracciato brianzolo, ha preceduto Lewis Hamilton e Sebastian Vettel. La classifica iridata vede ancora al comando l’inglese della Mercedes, con 250 punti, ma il compagno di scuderia è ora distante solamente due lunghezze. Terza posizione per Daniel Ricciardo (161 punti), poi a seguire abbiamo il tedesco della Ferrari con 143 punti e Kimi Räikkönen con 136 punti.

Da qui al termine della stagione, per la Rossa gli obiettivi saranno quelli di riuscire a conquistare almeno una vittoria parziale e portare a casa il terzo posto generale alle spalle delle inavvicinabili Frecce d’Argento. A partire dal GP di Singapore, appuntamento che lo scorso anno vide l’entusiasmante trionfo di Sebastian Vettel davanti a Ricciardo e Raikkonen. E’ stato quello l’ultimo successo del Cavallino, prima del lungo digiuno tuttora in corso… 

In Asia, i piloti dovranno percorrere 61 giri sul circuito cittadino di Marina Bay, ciascuno da 5,065 chilometri, per 308,828 chilometri complessivi. Il GP di Singapore, quindicesima tappa stagionale, si presenta come una delle gare più insidiose dell’intero Mondiale: è l’unica a corrersi in notturna, con la mai scontata illuminazione artificiale, la pista è molto lunga, l’asfalto ruvido, il clima può provare fino allo sfinimento mezzi e uomini.

Tante incognite, insomma, e la ferma volontà di Nico Rosberg di effettuare il controsorpasso in vetta alla graduatoria generale. Speriamo, però, possa esserci un’incognita “sorprendente” sotto l’ultima bandiera a scacchi, ne guadagnerebbe anche lo spettacolo di una F1, ahinoi, sempre più monocolore…

giuseppe.urbano@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

FOTOCATTAGNI

Lascia un commento

Top