Calcio, qualificazioni Europei 2017 Under 21: Italia-Andorra 3-0, doppietta Di Francesco

Federico-Di-Francesco-calcio-foto-facebook-bologna-2.jpg

Doppietta di Federico Di Francesco, ala classe 1994 da quest’estate al Bologna che il DNA offensivo ce l’ha nel sangue, essendo figlio di uno degli allenatori rivelazione del calcio italiano, quello del Sassuolo Eusebio, e firma conclusiva di Lorenzo Pellegrini. A La Spezia l’Italia Under 21 batte agevolmente Andorra per 3-0 e si porta a un solo punto – se la Serbia dovesse vincere le sue ultime due partite – dal successo aritmetico nel girone di qualificazione agli Europei 2017.

Luigi Di Biagio chiede ai suoi gioco e gol per ipotecare il discorso qualificazione agli Europei 2017: per questo schiera il tridente con Ricci e Di Francesco ai lati di Cerri. L’avvio sembra promettente, perché al 2′ Verre segna in tap-in, ma l’arbitro annulla a scoppio ritardato per un inesistente fuorigioco. Poi però l’Italia torna a sprecare molte buone occasioni frenata anche dalle super parate del portiere ospite Victor Silverio, classe 1997 già tra i migliori in campo all’andata. L’intervento clou è quello su Cataldi al 18′, ma gli azzurrini sfiorano il vantaggio anche con Benassi (31′, palla alta), Di Francesco (32′, ancora sopra la traversa), Cerri (40′, colpo di testa ravvicinato nuovamente alto) e ancora con il figlio dell’allenatore del Sassuolo, che al 43′ non ha la mira giusta. Cragno invece si supera al 33′ su una girata al volo di Reyes, unica versa sortita offensiva di Andorra in tutto il match.

Decisivo già venerdì, Di Francesco sblocca la gara a inizio ripresa: cross dalla destra di Conti e deviazione sporca dell’ala del Bologna che prende in controtempo Silverio per l’1-0 dell’Italia. Al 48′ la Polonia è davvero a un passo nonostante il 3-2 che matura tra Serbia e Irlanda obblighi adesso gli azzurrini a conquistare almeno un punto in Lituania il prossimo 11 ottobre. La squadra di Di Biagio gioca sul velluto e il raddoppio è solo questione di attimi: lo sfiorano Verre, Caldara e Cataldi e lo trova al 73′ ancora Di Francesco, con un pregevole colpo di tacco su servizio del solito Conti. Al 76′ il subentrato Rosseti (Garritano e Pellegrini gli altri cambi) colpisce la traversa, dieci minuti dopo un difensore ospite fa il bis deviando un cross di Garritano. Il finale è pura accademia e all’88’ Lorenzo Pellegrini cala il tris. L’Italia continua a vincere e ipoteca il pass.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace alla pagina “La storia dell’Italia nelle fasi finali di Mondiali ed Europei

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Facebook Bologna

Lascia un commento

Top