Calcio, Champions League 2016/2017: la Vecchia Signora ospita il Siviglia, ballottaggio Evra-Alex Sandro

Massimiliano-Allegri-Juventus-calcio-foto-pagina-fb-ufficiale-Juventus.jpg

70,8 % di possesso palla, 642 passaggi con una percentuale di riuscita dell’86,9 %. Dati guardiolani che appartengono tuttavia alla Juventus di Max Allegri. Tecnico spesso sottovalutato, il livornese quest’anno è riuscito pure a invertire il trend che lo vedeva protagonista di partenze a rallentatore. La catena di passaggi non comprende naturalmente soltanto il consueto giropalla tra i difensori, bensì un fraseggio rapido e imprevedibile orchestrato da Pjanic, Khedira, Dybala. Sono questi tre giocatori, coadiuvati dagli esterni Alex Sandro e Lichtsteiner, ad aver messo nelle migliori condizioni possibili Gonzalo Higuain, terminale offensivo inseritosi alla perfezione nell’armata bianconera.

OBIETTIVO EUROPA Archiviato il Sassuolo, la testa degli juventini è ora proiettata al debutto in Champions League. L’undici titolare dovrebbe vedere il ritorno della BBC classica con Benatia in panchina. Sugli esterni ballottaggio Evra-Alex Sandro sulla corsia sinistra mentre è praticamente certo l’utilizzo di Dani Alves, uno che di vittorie europee se ne intende. A centrocampo da verificare la posizione di Pjanic; con il bosniaco schierato più avanti, i due mediani rimarrebbero Lemina  e Khedira. Attenzione anche ad Asamoah, ‘acquisto’ estivo silenzioso dopo due anni contrassegnati dagli infortuni. In attacco la coppia argentina Dybala-Higuain parte favorita su Mandzukic.

I RIVALI SPAGNOLI La sconfitta nel girone rimediata la scorsa stagione pesò parecchio sul cammino europeo dei bianconeri, costretti agli ottavi a vedersela con il Bayern Monaco. A un anno di distanza sono tuttavia tante le novità nella compagine regina dell’Europa League. La prima è l’allenatore Jorge Sampaoli, cileno con il vizio del calcio propositivo. La partita di Liga vinta al fotofinish contro il Las Palmas ha visto il centrocampo composto da Nasri, Ganso, Vazquez, Correa e N’Zonzi, quest’ultimo l’unico con caratteristiche difensive e costretto a tappare i buchi di una squadra troppo sbilanciata. Regalare un tempo a Dybala e compagni potrebbe essere fatale agli andalusi che domani dovranno rinunciare all’estro di Nasri ma potranno fare affidamento sull’argentino Luciano Vietto, out nell’ultimo turno di campionato per lombalgia. Non dovrebbe partire titolare infine il portiere della nazionale Salvatore Sirigu, arrivato negli ultimi giorni di mercato dal PSG.

francesco.drago@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top