Baseball, Europei 2016: gli azzurri ai Raggi X

Alex-Liddi-Baseball-Ezio-Ratti-Federazione.jpg

La nazionale italiana di baseball guidata da Marco Mazzieri è pronta a partire alla volta dell’Olanda per gli Europei 2016 dove, in quel di Hoffdorp, cercherà di riprendersi il titolo continentale sottraendolo proprio ai padroni di casa.

Ecco quali saranno gli azzurri che faranno parte della spedizione continentale:

LANCIATORI
Carlos Richetti: nato nel 1983 nella Repubblica Dominicana è stato naturalizzato per l’Italia, dove gioca dal 2004. E’ in forza al Rimini

Roberto Corradini: nato nel 1978, fa parte anch’egli del Rimini. Lanciatore esperto è da più di un decennio nel giro della nazionale azzurra.

Carlos Teran: nato nel 1990, è il terzo lanciatore dei romagnoli nel roster del Bel Paese. Anch’egli destro, è uno dei pitcher di riferimento della IBL.

Filippo Crepaldi: nato nel 1992, l’emiliano della Fortitudo Bologna. Ha già all’attivo qualche buona presenza in azzurro e l’Europeo potrebbe essere un trampolino di lancio verso un definitivo salto di qualità.

Ludovico Coveri: nato nel 1997, il ravennate è approdato nella Rookie League dei Phillies in America e chissà che non possa rappresentare la sorpresa del reparto lanciatori.

Josè Escalona: nato nel 1986 in Venezuela, è ormai naturalizzato italiano e nel giro della rappresentativa nazionale da più di qualche anno. Un elemento di assoluta sicurezza quando sul monte c’è da sbrogliare qualche questione complicata, come dimostra a Rimini.

Yomel Rivera: nato nel 1992 in Repubblica Dominicana, il mancino anch’egli in forza a RImini ha fatto tutta la trafila giovanile con la nazionale sino a quando dal 2014, in occasione degli Europei di Germania e Rep. Ceca, non è passato stabilmente nella squadra maggiore guidata da Mazzieri.

Luca Panerati: nato nel 1989, il toscano è uno degli elementi di maggior esperienza della squadra italiana. Quest’anno ha vinto lo scudetto della stella con la Fortitudo ed in passato è stato vicino a diventare un giocatore della NPB Giapponese.

Fraylin Florian: nato nel 1982 in Repubblica Dominicana, ed ora nel roster di San Marino, il pichter di mano sinistra si è guadagnato la convocazione ben figurando per tutta la stagione sul monte di lancio.

Junior Oberto: nato nel 1980 in Venezuela, il lanciatore divenuto italiano ha fatto parter del roster azzurro anche nell’ultimo Premier 12 ed è probabile che bissi la sua presenza in questi Europei.

Nick Pugliese: nato nel 1985 negli States, il giocatore in forza alla Fortitudo nell’ultima stagione è nel giro della nazionale dal 2011 disputando anche il World Baseball Classic 2013.

RICEVITORI
Marco Sabbatani: nato nel 1989, il ricevitore in forza alla Fortitudo Bologna ha un braccio potente e brevi tempi di rilancio

Nick Morreale: nato nel 1988 negli States, il naturalizzato italiano di San Marino è in grado di ricoprire più ruoli in giro per il diamante, per questo è uno dei fedelissimi di Mazzieri.

Mattia Reginato: nato nel 1990 ed anch’egli nelle fila del club del Monte Titano, il catcher laziale è capace anche di battere potentemente o di schierarsi da esterno.

Alessandro Deotto: nato nel 1995, milita nel Parma. Nonostante l’età ha già una buona esperienza in campo internazionale visto le sue lunghe trafile con le rappresentative giovanili.

INTERNI
Alex Sambucci: nato nel 1989, il prima base di Bologna è nei comparti azzurri da più di un lustro. Dotato di un giro di mazza molto potente è temuto da molti pitcher a livello internazionale.

Alessandro Vaglio: nato nel 1989, pure lui fa parte della squadra azzurra e di quella romagnola da parecchie stagioni. E’ un difensore di assoluto livello, come dimostra il titolo europeo personale del 2014.

Juan Carlos Infante: nato nel 1981 in Venezuela, ha scelto la nazionale italiana dal 2009. E’ un interbase/terza base della Fortitudo rapido e assai affiatato con Sambucci e Vaglio.

Erick Epifano: nato nel 1990 pure lui in Venezuela, è un riferimento nella rosa del Tommasin Padova. Battitore di contatto, è però un eccellente difensore. Sa fare sia l’interbase sia il difensore del cuscino di terza.

Mattia Mercuri: nato nel 1994 è un interno jolly, capace di farsi sentire anche in attacco; come ha dimostrato quest’anno a Nettuno.

Alex Liddi: nato nel 1998, il terza base è la stella assoluta della nazionale. Dopo un passato anche in MLB, è diventato il primo giocatore europeo a vincere il titolo nazionale in Messico.

Giuseppe Mazzanti: nato nel 1983, il prima base nettunense è la perfetta alternativa a Sambucci; anche e soprattutto per il suo giro di mazza-

ESTERNI
Sebastiano Poma: nato nel 1993, l’esterno è famoso per le sue prese acrobatiche con la maglia del San Marino ed anche per il suo buon rendimento al piatto.

Paolino Ambrosino: nato nel 1989, è uno degli esterni con licenza di uccidere della nazionale azzurra. Il suo fondamentale in battuta è devastante. Ha vinto gli ultimi due home-run derby nella IBL con la maglia della Fortitudo Bologna.

Stefano Desimoni: nato nel 1988, ora in forza al Rimini con cui ha vinto uno scudetto, è uno dei veterani del gruppo azzurro.

Federico Celli: nato nel 1995, è tornato a Rimini dopo un’esperienza nelle Minors americane. In nazionale maggiore ha giocato l’ultimo Premier 12.

Ennio Retrosi: nato nel 1988, il laziale si è guadagnato la convocazione svolgendo benissimo il suo compito e sviluppando una forte intesa con i compagni riminesi Desimoni e Celli.

Nick Nosti: nato nel 1985 negli USA, l’oriundo si è messo in mostra con la casacca del Padova mostrando un buon livello di gioco e competenze baseballistiche

BATTITORE DESIGNATO
Jairo Ramos: nato nel 1971 in Venezuela, fa parte della nazionale italiana addirittura dal 2001. Sostituisce di  capitan Chiarini avendo il vantaggio di mettere in campo esperienza e qualità, in particolare nel fondamentale della battuta.

https://www.facebook.com/OASportExOlimpiazzurra/?fref=ts
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

michele.cassano@oasport.it

Foto: FIBS / Ezio Ratti

 

Lascia un commento

Top