Volley, Olimpiadi Rio 2016 – Italia, tutte le medaglie ai Giochi: 5 podi, il tabù dell’oro e i ko ai quarti delle donne

Pallavolo-Fenomeni.jpg

L’Italia del volley ha conquistato 5 medaglie alle Olimpiadi in tutta la sua storia, tutte al maschile e mai quella d’oro fermandosi a 2 argenti e 3 bronzi.

Il primo sussulto arrivò a Los Angeles 1984 quando la Nazionale guidata da Silvano Prandi salì sul terzo gradino del podio sfruttando il boicottaggio dell’URSS e di tutto il blocco sovietico. In un torneo a 10 squadre, gli azzurri conclusero la Pool B al secondo posto sconfiggendo Canada, Cina, Egitto ma perdendo contro il Giappone. Costretti alla resa dal Brasile in semifinale, l’Italia festeggiò battendo il Canada nella finalina per il bronzo.

 

Arrivò poi il tempo della Generazione dei Fenomeni. Lo squadrone che vinse tre Mondiali consecutivi (1990, 1994, 1998) ma che non fu mai capace di mettersi al collo l’oro olimpico. Ad Atlanta 1996 sembra tutto apparecchiato per la squadra più forte della storia, guidata dal Guru Julio Velasco.

Nel girone eliminatorio asfaltiamo Olanda, Jugoslavia, Russia, Corea del Sud e Tunisia senza perdere nemmeno un set. Sembra essere un’autentica cavalcata, una marcia irrefrenabile, gli azzurri si involano verso il titolo più meritato: Argentina e Jugoslavia crollano al nostro cospetto per 3-1 nei primi due match a eliminazione diretta. La Finale è contro l’eterna rivale, l’Olanda che avevamo facilmente domato qualche giorno prima: in un match thrilling e soffertissimo, l’Italia dovette chinare il capo al tie-break per 17-15 in quella che è una delle più grandi delusione del nostro sport.

 

Ci riprovammo a Sydney 2000 ma gli uomini di Anastasi non andarono oltre la medaglia di bronzo. Vinsero tutte le partite del girone lasciando sul piatto solo quattro set (successi su Russia, Jugoslavia, Argentina, Corea del Sud, USA), tutto facile nel quarto di finale sull’Australia poi il tracollo in semifinale. Gli slavi (che poi si laureeranno Campioni) ci infliggono un sonoro 3-0, relegandoci alla finalina per il terzo posto dove abbiamo ragione dell’Argentina per 3-0.

Ad Atene 2004 c’era poco da fare contro il Brasile, nettamente più forte di tutta la concorrenza. L’Italia venne sconfitta dai verdeoro in finale dopo essersi sbarazzata della Russia in semifinale e dell’Argentina nei quarti.

L’ultima gioia proprio a Londra 2012 quando gli uomini di Berruto festeggiarono un bellissimo bronzo. L’impresa ai quarti di finale quando, dopo un girone tentennante e passato per il rotto della cuffia con il soffertissimo tie-break vinto sull’Australia, gli azzurri demolirono gli USA Campioni in carica e favoriti per il podio. In semifinale poco da fare contro il Brasile (poi sconfitto dalla Russia nell’atto conclusivo) prima del match dominato contro la Bulgaria che consegnò il bronzo a Zaytsev e compagni.

 

L’Italia femminile, invece, non è mai riuscita a superare i quarti di finale: contro Cuba nel 2004 e contro gli USA nel 2008 ha perso sempre al tie-break, contro la Corea del Sud nel 2012 (1-3). A Sydney 2000, prima storica apparizione del volley italiano in rosa ai Giochi Olimpici, venimmo eliminati nella fase a gironi.

 

stefano.villa@oasport.it

Lascia un commento

Top