Tiro a volo, Olimpiadi Rio 2016: gli azzurri ai raggi X, Giovanni Pellielo il decano, Gabriele Rossetti il più giovane

Pellielo-Tiro-a-volo-Pagina-FB-Pellielo.jpg

Dalla settima partecipazione di Giovanni Pellielo alle prime di Antonino Barillà, Gabriele Rossetti e Diana Bacosi. I nove tiratori che rappresenteranno il tiro a volo italiano a Rio 2016.

TRAP

Jessica Rossi: il 2016 è iniziato sulla falsa riga degli ultimi anni; troppi piattelli mancati e finali sfuggite. La poliziotta campionessa olimpica, bicampionessa mondiale ed europea, ha annunciato tuttavia di sentirsi molto bene, pronta a bissare il trionfo di Londra 2012. Se passerà le tre serie di qualificazione ci sarà da divertirsi.

Luogo e Data di nascita: Cento (Ferrara), 7 gennaio 1992

Palmares: campionessa del mondo 2009 e 2013, bronzo nel 2010. Oro europeo nel 2009 e 2013, argento nel 2012 e bronzo nel 2015.

Precedenti alle Olimpiadi: campionessa olimpica a Londra 2012

Massimo Fabbrizi: argento quattro anni fa, il suo obiettivo è migliorare quanto fatto a Londra. L’avvicinamento del bicampione mondiale è stato caratterizzato da alti e bassi. Fuori dai quindici nelle prove di Coppa del mondo di Baku e Rio de Janeiro, il carabiniere di Monteprandone si è poi riscattato vincendo l’oro agli Europei di Lonato. A quasi 39 anni la seconda rassegna olimpica della carriera.

Luogo e Data di nascita: San Benedetto del Tronto (Ascoli Piceno),  27 agosto 1977

Palmares: due volte campione del mondo (2005 e 2011), argento nel 2009.  Agli Europei: oro nel 2016, argento nel 2013 e 2014

Precedenti alle Olimpiadi: argento a Londra 2012

Giovanni Pellielo: la sua storia olimpica è già entrata nella leggenda dello sport italiano. Dopo un 2015 praticamente perfetto con il titolo europeo e l’argento iridato, nel 2016 l’atleta delle Fiamme Azzurre non ha sparato bene ottenendo il peggior risultato in Coppa del mondo nella preolimpica di Rio (50°). Vedremo se nel secondo appuntamento con il poligono carioca il fuoriclasse troverà le giuste sensazioni per prendersi quell’oro a cinque cerchi che coronerebbe 30 anni di successi.

Luogo e Data di nascita: Vercelli, 11 gennaio 1970

Palmares: quattro volte campione del mondo (1995, 1997, 1998, 2013), argento nel 1993, 2003 e 2015, bronzo nel 2002 e 2014. Agli Europei: oro nel 1997, 2009 e 2015, argento nel 1999, 2001, 2005, 2010 e bronzo nel 2000

Precedenti alle Olimpiadi: argento a Pechino 2008 e Atene 2004, bronzo a Sydney 2000, ottavo a Londra 2012, 13° ad Atlanta 1996, decimo a Barcellona 1992

DOUBLE TRAP

Antonino Barillà: nato a Reggio Calabria il 1 aprile 1987, l’atleta della Marina Militare ha raggiunto il risultato più importante della sua carriera conquistando la medaglia d’argento ai Campionati del Mondo 2014. L’anno seguente si è confermato ad alti livelli vincendo la tappa di Coppa del mondo di Larnaca e il bronzo ai Giochi Europei di Baku. Deve la sua passione al campo di tiro fondato circa 45 anni fa da suo nonno. Una tradizione di famiglia che l’ha portato a crescere a pane e fucilate.

Luogo e Data di nascita: Reggio Calabria, 1º aprile 1987

Palmares: argento mondiale 2014, bronzo ai Giochi Europei 2015

Precedenti alle Olimpiadi: nessuno

Marco Innocenti: nato a Prato il 16 agosto 1978, il montemurlese ha vinto tre tappe di Coppa del mondo, le finali di World Cup 2004, salendo in quattro occasioni sul podio agli Europei (tre argenti e un bronzo). “La gara più bella sarà quella che deve venire” ha detto l’azzurro alla vigilia della sua terza partecipazione olimpica.

Luogo e Data di nascita: Prato, 16 agosto 1978

Palmares: argento europeo nel 2001, 2003 e 2013, bronzo nel 2014

Precedenti alle Olimpiadi: ottavo a Sydney 2000 e 17° ad Atene 2004

SKEET

Diana Bacosi: la 33enne tiratrice di Città della Pieve ha iniziato a sparare a 14 anni con il percorso caccia. A 19 anni è poi passata allo skeet portandosi a casa nella sua brillante carriera tre tappe di Coppa del mondo, un bronzo nelle finali 2013 e l’argento ai Giochi Europei di Baku. Atleta dell’Esercito alla prima partecipazione a cinque cerchi, avrà come primo tifoso suo figlio Mattia.

Luogo e Data di nascita: Città della Pieve, 13 luglio 1983

Palmares: argento ai Giochi europei 2015

Precedenti alle Olimpiadi: nessuno

Chiara Cainero: talento, consapevolezza nei propri mezzi e avvicinamento olimpico diverso rispetto a Londra. Forte di tre titoli europei conquistati a partire dal 2013 (cinque in totale) e di sei podi ottenuti in Coppa del mondo, la friulana classe 1978 si prepara alla sua quarta rassegna a cinque cerchi. Quel quid in più potrebbe arrivare dal piccolo Edoardo, nato tre anni fa e pronto a sostenere sua mamma nella rincorsa al secondo titolo olimpico dopo quello di Pechino 2008.

Luogo e Data di nascita: Udine, 24 marzo 1978

Palmares: ai Mondiali argento nel 2006 e bronzo nel 2007, campionessa europea 2006, 2007, 2013, 2014 e 2016 e bronzo ai Giochi europei 2015

Precedenti alle Olimpiadi: oro a Pechino 2008, quinta a Londra 2012 e ottava ad Atene 2004

Luigi Lodde: convocato dopo il forfait di Valerio Luchini, il tiratore sardo affronta la sua seconda rassegna olimpica con un palmares totalmente diverso rispetto a Londra 2012. Se alla vigilia dei Giochi londinesi il tiratore ozierese vantava appena un bronzo in Coppa del mondo, questa volta avrà in dote un successo in Coppa del mondo (con tanto di record del mondo) e ben due titoli europei vinti nel 2014 e 2015.

Luogo e Data di nascita: Sassari, 19 aprile 1980

Palmares: campione europeo nel 2014 e 2015, argento nel 2013

Precedenti alle Olimpiadi: quinto a Londra 2012

Gabriele Rossetti: il predestinato che in appena un anno ha saputo scalare le gerarchie dello skeet azzurro. Figlio d’arte (suo padre Bruno fu bronzo a Barcellona 1992), il tiratore di Ponte Buggianese può considerarsi uno dei favoriti nonostante la giovanissima età. I suoi numeri sono impressionanti: una partecipazione iridata e un bronzo vinto, una partecipazione alle Finali di World Cup e un oro vinto, quattro presenze in Coppa del mondo (fatta eccezione per il debutto nel 2013) e una settima piazza come peggior risultato. Negli ultimi mesi si è confermato a grandi livelli mancando tuttavia la finale sia a San Marino che nella preolimpica di Rio.

Luogo e Data di nascita: Ponte Buggianese (Pistoia), 7 marzo 1995

Palmares: bronzo mondiale nel 2015

Precedenti alle Olimpiadi: nessuno

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top