Tiro a segno, Olimpiadi Rio 2016: Petra Zublasing cerca la “sorpresa” dai 10m

Zublasing_Petra__WC_Finale_Muenchen_BB_9_11_2013_c55c59e0b9.jpg

Prima gara in programma nel tiro a segno alle Olimpiadi di Rio 2016 e subito prima chance di medaglia per l’Italia, che si giocherà le sue carte nella competizione di carabina femminile ad aria compressa da distanza 10m affidandosi a Petra Zublasing.

Il talento dell’altoatesina non si discute, ma questo format di gara non è forse il più indicato alle sue caratteristiche, a differenza della 3 posizioni. 

Nonostante il titolo mondiale conseguito a Granada nel 2014 infatti, la tiratrice classe 1989 non parte certo nel gruppo delle favorite ma può invece venire fuori come una outsider.

Il ranking mondiale la vede attualmente occupare la 20esima posizione: un dato che non inganna.

Il compito della Zublasing sarà quindi quello di cercare di entrare nella finale ad otto e poi da lì sciorinare tutta la sua classe e la sua esperienza scalando uno alla volta, magari, i gradini che conducono nell’Olimpo.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

michele.cassano@oasport.it

Foto: ISSF

Lascia un commento

Top