Tennis – Roger Federer: “Non sono finito. Sto lavorando per tornare più forte a gennaio”

federer.jpg

In occasione della presentazione della Rod Laver Cup a New York, a cui ha presenziato, Roger Federer ha precisato quale sarà il suo programma di recupero in vista del prossimo ritorno in campo. Il fenomeno di Basilea, infatti, costretto a dare forfait per i Giochi Olimpici di Rio 2016 e il resto della stagione corrente, sta portando avanti delle cure sul ginocchio destro che tanto lo ha fatto penare, ribadendo che: “Non ho mai avuto per davvero dolore. E´ solo instabile. Quando è gonfio, è impossibile giocare al meglio” – ha dichiarato lo svizzero – Spero che non venga mal interpretato il fatto che il ginocchio non sia dolorante. E’ solo che non è al 100%. Ecco perché Wimbledon e la stagione su terra rossa si sono rivelati complicati“. 

Federer, per questo, ha escluso un ritorno anticipato: “Sarebbe stato magari possibile tornare per un paio di tornei a fine 2016, ma non avrebbe avuto senso vista la programmazione sballata”. A chiosa il rossocrociato ha aggiunto: “Non vedo questo come la fine di qualcosa. La vedo come un inizio di qualcosa per cui sto lavorando, ossia Hopman Cup e Australian Open. Dovrò lavorare a pieno ritmo in palestra nei prossimi due mesi circa, poi sarò pronto. Spero solo di essere molto forte quando tornerò a gennaio“.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Wimbledon

Tag

Lascia un commento

Top