Ciclismo su pista, Olimpiadi Rio 2016: Viviani super anche nel chilometro da fermo, adesso è primo!

viviani.jpg

Elia Viviani è al comando dell’Omnium alle Olimpiadi di Rio 2016 al termine della quarta prova sulle sei in programma: nella prova a cronometro (chilometro da fermo) l’azzurro ha fatto segnare il terzo miglior tempo ed è salito a quota 140 punti in classifica.

La prova è stata vinta con il tempo stratosferico di 1:00.923 dal neozelandese Dylan Kennett, con Glenn O’Shea secondo a 1:02.332. Elia Viviani, partito nell’ultimo testa a testa, si è inserito con una gara in progressione fino all’1:02.338 finale che in questo momento vale la testa della classifica generale. Alle sue spalle tutti gli altri favoriti: Fernando Gaviria, quarto, Lasse Norman Hansen, quinto, e Mark Cavendish, sesto, mentre Roger Kluge si è dovuto accontentare della nona posizione. Solo 11esimo il francese Thomas Boudat, leader della classifica al termine della prima giornata.

Ora Viviani guida con 14 punti di vantaggio su Boudat e Cavendish, 22 su Gaviria e Hansen e 26 su Kluge e O’Shea quando mancano solo il giro lanciato e la corsa a punti decisiva.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Fabio Pizzuto

Lascia un commento

Top