Canottaggio, Olimpiadi Rio 2016: due senza giovane e appena formato, Di Costanzo-Abagnale per stupire

DUE-SENZA-marco-di-costanzo-giovanni-abagnale-2-e1470352479275.jpg

Difficile capire a quale risultato possano ambire Marco Di Costanzo e Giovanni Abagnale. Il due senza azzurro si è infatti formato dopo la prima settimana di luglio con il primo sceso a sorpresa dal quattro senza campione del mondo in carica e il secondo schierato dopo il mancato pass dell’otto a Lucerna (poi ripescato). Ricordiamo che a qualificare la barca ai Mondiali 2015 erano stati Niccolò Mornati, poi squalificato per doping e Vincenzo Capelli, convocato invece nell’ammiraglia.

Una mina vagante che potrebbe trovare dunque qualcosa in più dal punto di vista emotivo in una specialità regno incontrastato dei neozelandesi Eric Murray e Hamish Bond. Se l’oro sembra già assegnato ai kiwi, più aperta invece la lotta per gli altri due gradini del podio. L’Australia di Alexander Lloyd-Spencer Turrin e la Gran Bretagna di Alan Sinclair-Stewart Innes sono le nazioni che si fanno preferire insieme all’Ungheria campione d’Europa di Adrian Juhasz e Simon Bela. 

L’ITALIA ALLE OLIMPIADI NEL DUE SENZA MASCHILE

Amsterdam 1928 Romeo Sisti, Nino Ultimo Bolzoni
Londra 1948 Felice Fanetti, Bruno Boni BRONZO
Helsinki 1952 Bruno Gamba, Antonio Saverio eliminata
Melbourne 1956 Alvaro Bianchi, Maurizio Clerici eliminata
Roma 1960 Mario Petri, Paolo Mosetti eliminata
Messico 1968 Ennio Fermo, Marino Specia 10°
Mosca 1980 Franco Valtorta, Antonio Baldacci 11°
Los Angeles 1984 Marco Romano, Pasquale Aiese
Atlanta 1996 Marco Penna, Walter Bottega
Sydney 2000 Luigi Sorrentino, Pasquale Panzarino 12°
Atene 2004 Giuseppe De Vita, Dario Lari
Pechino 2008 Dario Dentale (*), Leonardo Raffaello 11°
Londra 2012 Niccolò Mornati, Lorenzo Carboncini
Rio de Janeiro 2016 Marco Di Costanzo, Giovanni Abagnale

(*) NOTA: il titolare Giuseppe De Vita nella finale B fu sostituito da Dario Dentale.

Foto di Mimmo Perna

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

 

Lascia un commento

Top