Beach volley World Tour 2016, Long Beach. Un’altra “notte magica”! Ranghieri/Caminati ai quarti

caminati-27.8.2016.jpg

Le “notti magiche” per l’Italia del Beach volley sembrano non finire mai. Dopo quelle olimpiche targate Lupo/Nicolai, ci pensano Alex Ranghieri e Marco Caminati a regalare altre emozioni notturne ai tifosi
azzurri che si ritrovano un’altra coppia nei quarti di finale di uno dei tornei più importanti del circuito mondiale, il Grand Slam di Long Beach.

Gli azzurri, che non giocavano assieme un torneo da 15 mesi, sono approdati ai quarti di finale battendo 2-1 a sorpresa gli esperti polacchi Fijalek/Prudel grazie ad una splendida doppia rimonta. Ranghieri/Caminati hanno impiegato un set, il primo, per trovare il giusto ritmo in battuta e sulla fase cambio palla.

Perso 16-21 il primo parziale, gli azzurri hanno giocato un grande secondo set facendo leva sul muro di Ranghieri e sugli attacchi vincenti a ripetizione di Caminati andando a vincere 21-15. Nel terzo set quando tutto sembrava perso, sul punteggio di 4-9 per la coppia polacca, ancora una volta il muro di Ranghieri e le difese “impossibili” di Caminati hanno fatto la differenza per la rimonta azzurra che ha fruttato il 15-13 finale che significa qualificazione ai quarti e regala i quarti a Ranghieri/Caminati e un’altra sfida contro una
coppia polacca, la numero 3 del prolifico movimento di quelle parti, composta da Bryl/Kujawak che negli ottavi hanno eliminato al termine di una lunga battaglia l’unico binomio che finora ha battuto gli azzurri a Long Beach, i russi Stoyanovskyi/Yarzutkin.

La sfida tra Ranghieri/Caminati e Bryl/Kujawak è in programma oggi alle 18.30 ora italiana. In caso di successo la coppia italiana affronterebbe in semifinale la vincente di Lucena/Dalhausser (Usa)-Herrera Gavira (Esp).

Così gli altri ottavi di finale: Samoilovs/Smedins (Lar)-Plavins/Regza (Lat) 2-0 (21-9, 21-15), Kantor/Losiak (Pol)-Grimalt/Grimalt (Chi) 2-0 (21-19, 21-19), Virgen/Ontiveros (Mex)-Pedlow/O’Gorman (Can) 2-0 (21-16, 22-20), Pedro Solberg/Evandro (Bra)-Álvaro Filho/Vitor Felipe (Bra) 2-0 (21-17, 21-17), Stoyanovskiy/Yarzutkin (Rus)-Bryl/Kujawiak (Pol) 1-2 (23-25, 21-18, 17-19), Herrera/Gavira (Esp)-Allen/Brunner (Usa) 2-0 (21-18, 21-11), Lucena/Dalhausser (Usa)-Binstock/Schachter (Can) 2-0 (21-14, 21-15).

Così i quarti in programma questa sera: Kantor/Losiak (Pol)-Samoilovs/Smedins (Lat), Pedro Solberg/Evandro (Bra)-Virgen/Ontiveros (Mex), Ranghieri/Caminati (Ita)-Bryl/Kujawiak (Pol), Lucena/Dalhausser (Usa)-Herrera/Gavira (Esp).

In campo femminile prosegue il momento negativo di Larissa/Talita che sembrano non avere ancora smaltito la delusione olimpica ed escono ai quarti di finale a Long Beach per mani delle spagnole Liliana/Elsa. Per il resto tanta Germania come sempre e l’approdo in semifinale delle infinite Ross/Walsh.

Questi i risultati degli ottavi di finale: Larissa/Talita (Bra)-Claes/Hughes (Usa) 2-0 (21-18, 21-10), Liliana/Elsa (Esp)-Gallay/Klug (Arg) 2-0 (21-19, 21-16), Slukova/Hermannova (Cze)-Holtwick/Semmler (Ger) 0-2 (17-21, 16-21), Borger/Büthe (Ger)-Gordon/Wilkerson (Can) 2-0 (24-22, 21-16), Duda/Elize Maia (Bra)-Ishii/Murakami (Jpn) 1-2 (29-31, 26-24, 17-19), Laboureur/Sude (Ger)-Maria Antonelli/Lili (Bra) 2-0 (21-18, 21-16), Fendrick/Sweat (Usa)-Kolosinska/Brzostek (Pol) 2-1 (21-13, 10-21, 15-11), Ross/Walsh  (Usa)-Lane/Summer (Usa) 2-1 (21-15, 19-21, 15-8).

Così i quarti: Liliana/Elsa (Esp)-Larissa/Talita (Bra) 2-0 (21-17, 21-18), Borger/Büthe (Ger)-Holtwick/Semmler (Ger) 1-2 (19-21, 21-16, 9-15), Laboureur/Sude (Ger)-Ishii/Murakami (Jpn) 2-0 (21-13, 21-16), Ross/Walsh (Usa)-Fendrick/Sweat (Usa) 2-0 (21-14, 21-18).

Così le semifinali questa sera/notte: Holtwick/Semmler (Ger)-Liliana/Elsa (Esp), Ross/Walsh (Usa)-Laboureur/Sude (Ger).

 

Lascia un commento

Top