Atletica, Olimpiadi Rio 2016: il grande giorno di Bolt, Grenot cerca la finale dei 400 metri

Usain-Bolt-ritorno.jpg

La giornata di domenica 14 agosto ai Giochi Olimpici di Rio 2016 prevede un programma concentrato soprattutto nella sessione serale. Nella mattina brasiliana (il primo pomeriggio italiano) si terrà infatti solamente la maratona femminile, mentre più tardi saranno assegnati altri tre titoli olimpici.

L’attesa è tutta per le semifinali e la successiva finale dei 100 metri, dove Usain Bolt proverà a confermarsi re della velocità a cinque cerchi per la terza volta consecutiva. Il giamaicano dovrà guardarsi soprattutto dal discusso statunitense Justin Gatlin, ma le sorprese saranno dietro l’angolo visto il grande equilibrio visto nelle batterie.

Per i colori italiani, saranno da seguire soprattutto le semifinali dei 400 metri femminili, con Libania Grenot determinata a centrare la finale dopo la conquista del suo secondo titolo europeo consecutivo. Rimpianti, invece, nel salto in alto maschile, prova che affronterà le qualificazioni in assenza – come noto – della stella azzurra Gianmarco Tamberi, infortunatosi poco prima dell’inizio dei Giochi. Il duello annunciato è dunque quello tra l’ucraino Bohdan Bondarenko ed il qatarino Mutaz Essa Barshim.

Assegneranno medaglie anche il salto triplo femminile, con favorita la campionessa mondiale in carica, la colombiana Caterine Ibargüen, ed i 400 metri maschili, dove il campione in carica Kirani James (Grenada) proverà a respingere gli attacchi dello statunitense Lashawn Merritt, altro atleta dal passato all’insegna del doping come il connazionale Gatlin. Infine, sono in programma le semifinali dei 1.500 metri femminili.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top