Atletica, caso Schwazer – Sandro Donati: “Squalificato perchè faceva paura”

pagina-fb-alex-schwazer.jpg

Sempre di grande attualità il caso “Alex Schwazer”, marciatore italiano trovato per la seconda volta positivo in un controllo antidoping in gennaio e squalificato otto anni dal Tas per la sua recidività. Una sentenza che lo staff di Schwazer, in primis l’allenatore dell’azzurro Sandro Donati fatica ad accettare. Nel corso della trasmissione televisiva Agorà Estate su Rai3, ospite di Serena Bertone, Donati ha fatto valere le ragioni di Alex ritenendo che: “E’ stata creata una manipolazione. Il controllo del primo gennaio è stato pianificato con un anticipo di 15 giorni. Bisognava mettere fine al mio impegno contro le federazioni corrotte e la Federazione Internazionale di atletica lo è – ha aggiunto –  Schwazer è fortissimo. Avrebbe tolto risultati a persone che hanno il dominio nella marcia”. 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Alex Schwazer

Lascia un commento

Top