Atletica, caso Schwazer: negativo all’ultimo controllo del 22 giugno. Si apre uno spiraglio?

Alex-Schwazer-Atletica-Pagina-FB-Schwazer.jpg

Si potrebbe aprire un clamoroso spiraglio per il marciatore Alex Schwazer, trovato positivo in un test antidoping di inizio anno per la presenza di steroidi anabolizzanti. Secondo quando si apprende dall’Ansa l’ultimo controllo a cui si è sottoposto il marciatore azzurro, fatto a sorpresa il 22 giugno scorso e disposto dal Coni, ha dato esito negativo. Lo si apprende da fonti vicine all’atleta. Si tratta della ventesima analisi dal 2015 e tutti questi esami (sangue o urine) sono stati negativi con l’eccezione di quello del 1 gennaio 2016. Si specifica, altresì, che questi test sono stati tutti condotti a sorpresa e per la quasi totalità fuori dalle competizioni.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB Alex Schwazer

 

Lascia un commento

Top