VIDEO – Ginnastica, Olimpiadi Rio 2016 – Italia, le musiche delle azzurre: Nessun Dorma di Ferrari e…

Carlotta-Ferlito-Assoluti.jpg

Le basi musicali su cui le ginnaste si esibiscono al corpo libero sono una parte integrante della ginnastica artistica, un vero e proprio accompagnamento che deve esaltare le qualità acrobatiche dell’atleta la quale deve interpretare l’esercizio in maniera artistica.

L’esercizio al quadrato non deve essere una mera esecuzione di diagonali e di elevate difficoltà. La ginnasta deve recitare un ruolo, esaltando quelle note e sfruttandole al meglio per emozionare il pubblico, convincendo anche la giuria della bontà della prova.

Le Olimpiadi 2016 si svolgeranno a Rio e dunque assisteremo a tante musiche che ricorderanno la samba, basi frizzantine e movimentate, pensate appositamente per scaldare il rumoroso e appassionato pubblico carioca.

 

L’Italia ha già da tempo pensato alle musiche del corpo libero per il quintetto azzurro. L’unico cambio dell’ultimo minuto è arrivato ad opera di Vanessa Ferrari che, non convinta del Cirque Du Soleil su cui ha gareggiato in Coppa del Mondo ad Anadia, ha pensato bene di riportare in gara il leggendario Nessun Dorma nella “versione con vocalizzo”, inutilizzato dal 2008 e che senza quella variante le permise di laurearsi Campionessa del Mondo all-around nel 2006.

Erika Fasana ha un Mix Senna e Asturia di Sagisu e Garret, Carlotta Ferlito ha pensato al tris Sway-Show me how burlesque-Welcome to Burlesque di Dolls-Aguilera-Cher.

Samba Beach di Davis/Veitz per una scatenata Elisa Meneghini, Mascara di Violet è invece la creazione cucita su Martina Rizzelli. Ricordiamo che tutti gli esercizi al corpo libero possono durare massimo 90 secondi: se si sfora si avrà una penalizzazione nel punteggio.

 

Di seguito i VIDEO degli esercizi al corpo libero (con relativa musica ben udibile) delle cinque azzurre che rappresenteranno l’Italia alle Olimpiadi di Rio 2016.

Nell’ordine: Vanessa Ferrari ai Campionati Italiani (luglio 2016), Carlotta Ferlito all’American Cup (marzo 2016), Erika Fasana ai Campionati Italiani (luglio 2016), Elisa Meneghini agli Europei (giugno 2016), Martina Rizzelli ai Campionati Italiani (luglio 2016). Naturalmente gli esercizi e le difficoltà potranno mutare ai Giochi Olimpici ma le basi musicali saranno le medesime.

 

 

 

 

 

 

stefano.villa@oasport.it

Lascia un commento

Top