Pallanuoto, Olimpiadi Rio 2016: le avversarie del girone del Settebello

Bodegas-Pallanuoto-2-Settebello-Renzo-Brico.jpg

Sempre più vicini all’esordio per il Settebello alle Olimpiadi di Rio 2016. I giocatori della nazionale maschile stanno volando in direzione Brasile, dove nel pomeriggio italiano di sabato 6 agosto, esordiranno nel torneo olimpico contro la Spagna. Andiamo a vedere le avversarie di Tempesti e compagni nel girone preliminare: servirà chiudere al meglio per trovare un percorso giusto verso le medaglie.

Partiamo proprio dalla Spagna, prima rivale per gli azzurri: dopo gli anni d’oro a fine ventesimo secolo e qualche medaglia qua e là ad inizio 2000, gli iberici sono davvero scesi in un buco nero senza fine. Non si riesce più a trovare il bandolo della matassa, nelle sfide decisive gli spagnoli crollano, senza riuscire a reagire. I podi internazionali non arrivano addirittura dal lontano 2009 (Mondiali a Roma). Avversario dunque nettamente alla portata della squadra di Campagna.

Montenegro e Stati Uniti possono essere posti alla pari. Un gradino sotto i nostri, che costantemente hanno battuto entrambe le squadre, ma neanche tanto lontane. I montenegrini sono in un periodo di crescita, con il quinto posto ai Mondiali di Kazan e l’argento europeo a Belgrado lo scorso gennaio. Dopo due quarti posti olimpici tra Pechino e Londra, i ragazzi di Gojkovic vogliono le medaglie. Gli USA della nostra vecchia conoscenza Cupido sono in netta crescita, anche se distanti dall’argento di Pechino 2008. Da tenere dunque sott’occhio, visto il recente secondo posto in World League alle spalle della Serbia.

Attenderà il Settebello il consueto scontro di lusso con la Croazia. Praticamente tutti i tifosi azzurri ricorderanno la finale di Londra 2012, con i croati che riuscirono ad agguantare l’oro e la squadra di Campagna comunque felice dell’argento. I croati sono leggermente in calo nell’ultimo quadriennio, sembrano percorrere la stessa linea di Tempesti e compagni. Gli scontri tra le due compagini sono sempre stati equilibratissimi, decisi solo da episodi. Battere i campioni olimpici vorrebbe dire assicurarsi una posizione davvero interessante nel raggruppamento.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Renzo Brico

Lascia un commento

Top