Lotta, Olimpiadi Rio 2016: tutti i favoriti delle categorie di greco-romana

Lotta-Mijain-Lopez-UWW.jpg

La lotta assegnerà diciotto titoli ai Giochi Olimpici di Rio 2016, di cui sei nella greco-romana. Concentriamoci quest’oggi su questo stile per passare in rassegna tutti i favoriti della competizione a cinque cerchi.

59 KG GRECO-ROMANA
Il ventiquattrenne cubano Ismael Borrero Molina ha conquistato lo scorso anno un inatteso titolo mondiale, fatto che fa di lui uno dei favoriti per i Giochi Olimpici. In gara ci sarà anche l’iraniano Hamid Sourian, campione in carica e sei volte iridato nei 55 kg, ma costretto a cambiare categoria dopo che quella inferiore è stata esclusa dal programma olimpico. Dopo due argenti a Pechino ed a Londra, l’azero Rovshan Bayramov proverà a conquistare la medaglia del colore più bello.

66 KG GRECO-ROMANA
Campione iridato in carica, il tedesco Frank Stäbler è abituato a calcare i podi importanti, potendo vantare anche un titolo europeo ed un bronzo mondiale nel 2013. Un altro campione del mondo presente a Rio sarà il serbo Davor Štefanek, che vinse il titolo nel 2014, mentre la Corea del Sud punterà su Ryu Han-su, erede designato di Kim Hyeon-woo, campione di Londra 2012.

75 KG GRECO-ROMANA
Campione olimpico a Londra 2012 di quella che allora era la categoria 74 kg, il russo Roman Vlasov è tornato in piena forma conquistando l’oro mondiale a Las Vegas. Curiosamente, anche nel 2011 aveva vinto la competizione iridata nell’anno preolimpico. Tra i suoi avversari potrebbe esserci di nuovo il finalista di quattro anni fa, l’armeno Arsen Julfalakyan, mentre l’esperto danese Mark Madsen ha collezionato nel 2015 il suo quarto argento mondiale.

85 KG GRECO-ROMANA
Il venticinquenne ucraino Zhan Beleniuk, atleta di origini ruandesi, è emerso nelle ultime stagioni conquistando il titolo mondiale nel 2015 e laureandosi campione europeo sia nel 2014 che quest’anno. Sarà dunque lui il favorito a Rio, ma dovrà fare molta attenzione al veterano russo Aleksey Mishin, trentasette anni, che andrà alla ricerca di un nuovo oro olimpico dodici anni dopo quello di Atene. Da seguire anche il tre volte campione asiatico Rustam Assakalov, finalista degli ultimi Mondiali.

98 KG GRECO-ROMANA
Nella categoria dell’azzurro Daigoro Timoncini, alla sua terza partecipazione olimpica consecutiva, l’armeno Artur Aleksanyan si presenterà forte dei due titoli mondiali consecutivi conquistati. Il medagliato di bronzo di quattro anni fa, quando la categoria era la 96 kg, dovrà però guardarsi dal campione in carica, l’iraniano Ghasem Rezaei, con il quale ha già disputato la finale iridata a Las Vegas, mentre la Russia dovrà scegliere tra il bronzo mondiale Islam Magomedov ed il campione europeo Nikita Melnikov.

130 KG GRECO-ROMANA
Portabandiera della delegazione cubana per la terza volta consecutiva, Mijaín López proverà a ripetere quello che fece a Pechino ed a Londra, quando dopo aver sfilato con il vessillo tra le mani conquistò due medaglie d’oro. Tra il caraibico ed il tris olimpico ci sarà però il turco Rıza Kayaalp, bronzo a Londra 2012 ma vincitore dell’ultimo titolo mondiale battendo in finale proprio il cubano. Attenzione anche al russo Bilyal Makhov, che in occasione degli ultimi Mondiali è riuscito ad andare a podio sia nella libera che nella greco-romana.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: United World Wrestling

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top