Ginnastica, Olimpiadi Rio 2016 – Italia, tutte le azzurre ai raggi X: Ferrari e compagne per un sogno


Italia body Olimpiadi 1

 

La Nazionale Italiana di ginnastica artistica femminile è da poco sbarcata a Rio de Janeiro dove tra cinque giorni inizieranno le Olimpiadi 2016.

il nostro quintetto, guidato dal DT Enrico Casella, scenderà in pedana domenica 7 agosto per disputare il decisivo turno di qualificazione. Le nostre ragazze vogliono centrare la seconda Finale a Squadre consecutiva dopo il settimo posto ottenuto quattro anni fa. Questa volta, però, si presenteranno più agguerrite che mai per tentare il tutto per tutto: si azzarderà l’impossibile per puntare a una clamorosa medaglia.

Vanessa Ferrari, Carlotta Ferlito, Erika Fasana, Elisa Meneghini, Martina Rizzelli. Una squadra esperta che ha calcato i palcoscenici internazionali più volte nelle ultime stagioni. Le “tre effe” hanno già disputato almeno un’Olimpiade (questa sarà addirittura la terza per Ferrari, eguagliato il record di Cicognani e Bergamelli). Coltiviamo grandi ambizioni con la Campionessa del Mondo 2006 che insegue la tanto agognata medaglia dopo lo smacco subito a Londra: corpo libero e trave gli attrezzi in cui può sperare maggiormente. Attenzione però anche alla trave di Ferlito e al libero di Fasana.

Non schiereremo minorenni: non succedeva da Roma 1960! Avremo ben quattro ginnaste lombarde (addirittura tre sono di Como) e una siciliana, rappresentanti due società civili (Brixia Brescia e Gal Lissone). Tutte, ad eccezione di Elisa Meneghini, sono arruolate nell’Esercito Italiano. La loro età è compresa tra i 18 anni di Rizzelli e i 25 di Ferrari, nella top 10 delle ginnaste più anziane a Rio 2016.

Conosciamo le nostre ginnaste ai raggi X: le loro carte d’identità, la loro presentazione, le ambizioni, gli obiettivi, com’è stata la loro stagione e tanto altro ancora. Clicca sulle varie pagine per conoscere ogni singola ginnasta.

 

CLICCA SU PAGINA 2 PER VANESSA FERRARI

Lascia un commento

Top