Calcio femminile, Rio 2016: Sinclair e Rose, punti di riferimento del Canada ai Giochi

12717552_1056320314410832_8950468555444548006_n.jpg

Mancano 24 giorni all’inizio del Torneo Olimpico di calcio femminile e la tensione è sempre più alta. A partire dal 3 agosto si darà inizio alle danze e le 12 squadre partecipanti scenderanno in campo per contendersi le medaglie. Andiamo, dunque, a focalizzare la nostra attenzione su una squadra che fa del collettivo e di alcune individualità di spicco le proprie armi. Parliamo del Canada di John Herdman, medaglia di bronzo a Londra 2012 e tra le compagini più interessanti del panorama calcistico in rosa.

Saranno 18 le ragazze canadesi che calcheranno i campi brasiliani a 5 cerchi:

Janine Beckie, Highlands Ranch, CO
Josée Bélanger, Coaticook, QC
Kadeisha Buchanan, Brampton, ON
Allysha Chapman, Courtice, ON
Sabrina D’Angelo, Welland, ON
Jessie Fleming, London, ON
Stephanie Labbé, Stony Plain, AB
Ashley Lawrence, Caledon, ON
Diana Matheson, Oakville, ON
Nichelle Prince, Ajax, ON
Rebecca Quinn, Toronto, ON
Deanne Rose, Alliston, ON
Sophie Schmidt, Abbotsford, BC
Desiree Scott, Winnipeg, MB
Christine Sinclair, Burnaby, BC
Melissa Tancredi, Ancaster, ON
Rhian Wilkinson, Baie-d’Urfé, QC
Shelina Zadorsky, London, ON

In questo elenco elementi di spicco della selezione sono senza dubbio Ashley Lawrence, Melissa Tancredi, Deanne Rose e Christine Sinclair tra le più prolifiche nel girone di qualificazione olimpico (CONCACAF) che ha visto impegnata la truppa di Herdman. Ben 24 le reti messe a segno dal Canada, mettendo in luce un gran gioco di squadra ed un ottimo equilibrio tra fase offensiva e difensiva. Dopo aver ottenuto il primo posto del raggruppamento  B con 9 punti (3 vittorie in 3 partite) e 21 goal fatti nessuno subito, la selezione della “Maple Leaf” ha affrontato il Costa Rica in un incontro che valeva il pass olimpico. Ebbene, al BBVA Compass Stadium di Houston, una doppietta Sinclar e il tris firmato da Rose hanno portato le canadesi a Rio (3-1 risultato finale contro il Costa Rica). Nell’ultimo atto, poi, contro gli Usa è arrivata una sconfitta (2-0) a testimonianza della superiorità stelle e strisce senza però mutare gli obiettivi della Nazionale di Herdman. Le ambizioni del Canada sono infatti quelle di ripercorrere lo stesso cammino dei Giochi Olimpici 2012, conclusi sul terzo gradino del podio ma l’impresa non sarà facile. Inserita nel girone F, insieme a Germania, Austrialia e Zimbabwe, la squadra che porta lo stemma della foglia d’acero dovrà esprimere da subito il proprio miglior gioco se vorrà qualificarsi alla fase ad eliminazione diretta. L’esordio, programmato il 3 agosto alla Corinthians Arena di Sao Paulo, contro l’Australia (ore 15:00 locali / ore 20:00 italiane) sarà già un bel banco di prova, utile per comprendere meglio le condizioni delle canadesi.

CLICCA QUI PER LEGGERE L’ANALISI DEGLI STATI UNITI D’AMERICA AI GIOCHI OLIMPICI DI RIO 2016
CLICCA QUI PER LEGGERE L’ANALISI DELLA GERMANIA AI GIOCHI OLIMPICI DI RIO 2016
CLICCA QUI PER LEGGERE L’ANALISI DELLA FRANCIA AI GIOCHI OLIMPICI DI RIO 2016
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina FB FIFA Women’s World Cup

Lascia un commento

Top