Calcio femminile, Olimpiadi Rio 2016: la ‘cenerentola’ Zimbabwe guidata da Rudo Neshamba

profilo-twitter_fifa.jpg

Alla prima apparizione nel torneo di calcio femminile olimpico, la nazionale dello Zimbabwe si presenta ai nastri di partenza della competizione a Cinque Cerchi come la vera “Cenerentola” tra le partecipanti alla competizione. Dopo aver mancato la qualificazione a Pechino e Londra, le ragazze allenate da Shadreck Mlauzi hanno staccato il biglietto per il Brasile avendo la meglio contro il Camerun nella finale di andata e ritorno delle qualificazioni del raggruppamento africano (CAF Women’s Olympic Qualifying Tournament). Un percorso davvero ricco di emozioni quello delle giocatrici di Mlauzi. Dopo aver superato il secondo turno contro lo Zambia (sconfitta 2-1 in trasferta e vittoria 1-0 in casa) le zimbawiane affrontano la Costa D’Avorio non riuscendo a raggiungere il luogo dell’incontro, perdendo 3-0 a tavolino e venendo estromesse dal torneo. Tuttavia, grazie ad un appello, lo Zimbabwe  può disputare la partita ma le avversarie non si presentano, lasciando campo libero alle rivali. Giunte all’ultimo atto e trascinate da un’eccezionale Rudo Neshamba, autrice di 2 goal, conquistano il successo finale contro le “leonesse d’Africa” per la regola dei goal in trasferta (ko 2-1 all’andata ed successo 1-0 in casa al ritorno)

Un risultato storico per la selezione africana che però, inserita nel raggruppamento gruppo F insieme a Germania, Canada ed Australia, ha ben poche possibilità di superare il turno ma chissà il calcio è sempre pieno di sorprese e magari lo spirito indomito delle zimbawiane potrebbe essere la loro carta vincente. Ce ne vorrà molto nel match di esordio contro l’armata tedesca, il 3 agosto alla Corinthians Arena di Sao Paulo (ore 18:00 locali / ore 23:00 italiane) per ben figurare e non essere travolte dall’ardore germanico.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: profilo twitter Fifa

Lascia un commento

Top