Boxe, Preolimpico Vargas 2016: Carmine Tommasone combatterà per il terzo posto

Carmine-Tommasone-Boxe-Pagina-FB-FPI.jpg

Siamo oramai giunti alle semifinali del torneo di qualificazione olimpica (TQO) di Vargas, in Venezuela, ultima prova che distribuisce pass olimpici per la boxe in vista dei Giochi di Rio 2016. La competizione è aperta ai pugili dell’Aiba Pro Boxing, delle World Series of Boxing ed ai professionisti. In palio ci saranno tre pass per ciascuna categoria di peso, tranne che per i pesi massimi (91 kg) e supermassimi (+91 kg), dove solo il vincitore otterrà la qualificazione.

Nella giornata di oggi sono per l’appunto previste le semifinali di tutte le divisioni di peso, che distribuiranno i primi ticket olimpici in palio nella competizione venezuelana per quanto riguarda le prime otto categorie, ad esclusione dei pesi massimi e supermassimi. Unico italiano ancora in lizza per la qualificazione a cinque cerchi, Carmine Tommasone è salito sul ring per ottenere un pass nella categoria 60 kg. Reduce dalla vittoria ai punti contro il ventiduenne ucraino Oleh Dovhun (clicca qui per saperne di più), il trentaduenne di Avellino ha incrociato i guantoni con la vera stella di questa competizione, il trentaseienne thailandese Amnat Ruenroeng, già campione del mondo IBF dei pesi mosca tra il 2014 ed il 2015, con ben cinque difese della cintura all’attivo.

A dominare l’incontro nelle prime due riprese è stato Ruenroeng, che si è aggiudicato il match ai punti con parere unanime da parte dei giudici, nonostante la rimonta di Tommasone nel terzo ed ultimo round (29-27 per tutti e tre, con un punto detratto dall’arbitro all’azzurro). L’asiatico si qualifica così ai Giochi Olimpici di Rio 2016, e sfiderà nella finale del torneo di Vargas il messicano Lindolfo Delgado Garza. Quest’ultimo ha sconfitto per 3-0 (29-28, 30-27, 30-26) il turco Yasin Yılmaz, che sarà dunque l’avversario di Tommasone nel match per il terzo posto, ultima opportunità per raggiungere il pass sa cinque cerchi.

Ricordiamo che gli altri due azzurri che hanno partecipato al torneo di Vargas non hanno superato il taglio dei quarti di finale: Massimiliano Ballisai, impegnato nella categoria 64 kg, è stato eliminato sempre ai punti dal ventitreenne Thulasi Tharumalingam, pugile tedesco che rappresenta il Qatar (clicca qui per saperne di più), mentre Riccardo D’Andrea, rappresentante dei pesi gallo (56 kg), ha subito la stessa sorte al cospetto del trentunenne keniota Benson Gicharu Njangiru (clicca qui per saperne di più).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Carmine Tommasone (Facebook)

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top