Atletica, Rio 2016: niente Russia alle Olimpiadi, la sentenza del TAS

Atletica-Isinbaeva.jpg

Il Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS) di Losanna ha respinto il ricorso del Comitato Olimpico Russo e dei 67 atleti che avevano richiesto di essere ammessi alle competizioni olimpiche dell’atletica leggera: il risultato è che, come voluto dalla IAAF, la Russia non sarà presente in questo sport a Rio 2016, se non con due atlete indipendenti nelle persone di Dar’ja Klišina e Julija Stepanova.

La commissione presieduta dall’italiano Luigi Fumagalli ha infatti confermato la validità della decisione della IAAF, i quanto conforme sia alla Carta Olimpica che al regolamento della stessa federazione internazionale di atletica. La decisione è stata presa all’unanimità. Ricordiamo che tra gli atleti che avevano presentato il ricorso c’erano la due volte campionessa olimpica del salto con l’asta, Elena Isinbaeva, il campione olimpico del salto in alto, Ivan Uchov, o ancora il campione mondiale dei 110 metri con ostacoli, Sergej Šubenkov.

Vista l’urgenza della sentenza, il TAS si riserva successivamente di pubblicare un documento più dettagliato sulle ragioni della decisione.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top